Migliori auto 2019 per motore diesel, ibrido, benzina montato. Potenza e affidabilità

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Migliori auto 2019 per motore diesel, ib

Chevrolet, Ford, Honda, Hyundai e Ram

Il magazine specializzato WardsAuto ha passato al setaccio i motori a benzina o a diesel, ibridi o elettrici, fino a quelli a celle di combustione a idrogeno.

Nessuno è stato escluso dalla valutazione per stilare la classifica dei migliori motori 2019 per auto. Che sia quelli a benzina o a diesel, ibridi o elettrici, fino a quelli a celle di combustione a idrogeno, non ha fatto alcuna differenza. Il magazine specializzato WardsAuto li ha passati tutti al setaccio alla ricerca di quelli più potenti e affidabili. Il solo paletto che è stato piazzato per elaborare una graduatoria che altrimenti sarebbe risultata di complicata complicazione, è l'inclusione di motori nuovi o comunque decisamente aggiornati. E a osservare la classifica non mancano alcune sorprese perché i primi 10 posti sono colonizzati da Chevrolet, Ford, Honda, Hyundai e Ram. Ma c'è spazio anche per Bmw, Infiniti e Lexus.

Chevrolet, Ford, Honda, Hyundai e Ram, i migliori motori

Con quella di quest'anno, sono già 25 le classifiche dei migliori motori elaborate da WardsAuto. A distanza dal primo pionieristico appuntamento, l'appuntamento attira centinaia tra i migliori ingegneri e dirigenti del settore provenienti da tutto il mondo e si concentra sulla sua missione originale: riconoscere il successo dell'ingegneria nelle sue molteplici forme. La dimostrazione di come il comparto stia cambiando è rappresentato dalla quota di powertrain elettrici: circa il 40% dei premi annuali. Da qui la volontà di modificare la denominazione del premio in Wards 10 Best Engines ai Wards 10 Best Engines & Propulsion Systems. I vincitori di quest'anno sono stati

  1. 3.0L (B58) DOHC Turbocharged I-6 (BMW X5)
  2. 6.2L OHV V-8 con DFM (Chevrolet Silverado)
  3. 5.0L DOHC V-8 (Ford Mustang GT / Bullitt)
  4. 3.0L DOHC TurboDiesel V-6 (Ford F-150)
  5. 2.0L DOHC Atkinson i-VTEC 4-Cyl./HEV (Honda Accord Hybrid)
  6. Sistema di propulsione a combustibile / elettrica da 120 kW (Hyundai Nexo)
  7. Sistema di propulsione da 150 kW (Hyundai Kona EV)
  8. 2.0L DOHC VC-Turbo 4-Cyl. (Infiniti QX50)
  9. 2.0L DOHC Atkinson 4-Cyl./HEV (Lexus UX 250h)
  10. 3.6L DOHC Pentastar eTorque V-6 (Ram 1500)

Bmw, Infiniti e Lexus tra i brand di lusso

Tra le varie menzioni, si ricordano quelle del motore a sei cilindri in linea di Bmw B58, apprezzato per la morbidezza di guida e l'impercettibilità del sistema start&stop. Pollice in su anche per il propulsore turbo a sei cilindri in linea da 3 litri, DOHC (doppio albero a camme in testa) di Bmw X5. Nello stesso segmento di mercato premium rientra Infiniti QX50 con il suo motore turbo a quattro cilindri in linea da 2 litri, DOHC, a compressione variabile. Ecco quindi Lexus UX 250h con il propulsore a quattro cilindri in linea da 2 litri, a ciclo Atkinson, con sistema di guida ibrido-elettrico.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: