Noleggio auto lungo termine o leasing, differenze due sistemi per comprare auto. Cosa cambia

Con la formula del noleggio auto lungo termine il cliente paga un canone mensile per utilizzare l'auto e annullare tutti i costi tranne quelli del carburante.

Noleggio auto lungo termine o leasing, d

Noleggio auto lungo termine, come funziona

C'era una volta il caro e vecchio acquisto dell'auto, anche a rate e con finanziamenti, come unico modo per i privati per mettersi alla guida di un veicolo. Le altre formule erano piuttosto ritagliate su misura di altre esigenze, professionali e aziendali. I tempi sono adesso cambiati ed esistono soluzioni collaudate e più conveniente per privati, come il noleggio auto lungo termine o il leasing. Il concetto di fondo è un altro: rinunciare all'auto di proprietà e puntare appunto sul possesso temporaneo per il numero di chilometri e il tempo che serve. E poi, al termine del contratto, decidere cosa fare ovvero restituire l'auto, comprarla quando possibile e noleggiare un altro veicolo. Vediamo allora caratteristiche e differenze del noleggio auto lungo termine o leasing come alternativa all'acquisto e cosa cambia.

Noleggio auto lungo termine, come funziona

Con la formula del noleggio auto lungo termine il cliente paga un canone mensile per utilizzare l'auto e annullare tutti i costi tranne quelli del consumo di carburante. Nella maggior parte dei casi sono compresi la copertura assicurativa completa (Rc auto, furto e incendio, atti vandalici ed eventi atmosferici), manutenzione ordinaria e straordinaria, bollo auto e soccorso stradale, auto sostitutiva. Il canone di noleggio mensile è fisso per tutta la durata del contratto e molto spesso non è previsto anticipo noleggio auto lungo termine. A fine noleggio, da 12 a 60 mesi, restituisce l'auto e decide se noleggiarne un'altra. Il veicolo rimane di proprietà della società locatrice che si occuperà eventualmente della rivendita del mezzo usato. Il cliente paga così un canone calcolato sul reale utilizzo del mezzo, sui chilometri percorsi e sui mesi e servizi sottoscritti.

Differenze con leasing auto

Nel caso del leasing, la società cede l'auto al cliente dietro pagamento di un anticipo e di un canone mensile. Al termine del contratto il cliente può riscattare il mezzo pagando una rata finale o restituire l'auto. La formula completa comprende tutte le spese, tranne quelle per il rifornimento, come l'assicurazione, la manutenzione ordinaria e il bollo auto. Tuttavia nella generalità dei casi, il canone del leasing non comprende i servizi indispensabili per la mobilità e sicurezza. Non include cioè la manutenzione, le coperture assicurative, la tassa di proprietà, la sostituzione e la manutenzione dei pneumatici, il soccorso stradale in caso di incidente. Questo tipo di formula si rivela strategica soprattutto per chi utilizza l'auto per molti chilometri per lavoro ma anche per chi, per necessità o per piacere, desidera cambiare spesso la vettura da guidare.

Il leasing permette dunque di evitare di investire nell'acquisto dell'auto di tutta la cifra richiesta, rateizzandola nel periodo di durata del contratto. Le aziende e gli operatori economici possono non utilizzare le tradizionali linee di credito, ma hanno accesso a un finanziamento che per le società di leasing è garantito dalla proprietà dell'autoveicolo.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: