Nuova Fiat Mobi 2022-2023, i motivi per cui la city car alternativa a Panda ha grande successo

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuova Fiat Mobi 2022-2023, i motivi per

Com'è la city car Fiat Mobi

Fiat Mobi 2022-2023 si caratterizza per una serie di novità in termini di equipaggiamento e sicurezza. Ecco com'è fatta questa city car.

Fiat ha lanciato la linea 2023 della ciy car Mobi che è alternativa alla Panda. Si caratterizza per l'inclusione dei controlli elettronici di stabilità e trazione come optional. Con questo, tutti i modelli del marchio italiano possono ora essere dotati dell'articolo di sicurezza che sarà obbligatorio dal 2024. Approfondiamo tutti i particolari:

  • Com'è la city car Fiat Mobi 2022-2023

  • Arriva in Italia la Fiat Mobi 2022-2023?

Com'è la city car Fiat Mobi 2022-2023

Come abbiamo premesso, Fiat Mobi 2022-2023 si caratterizza per una serie di novità in termini di equipaggiamento e sicurezza. Vale anche la pena ricordare che i controlli di stabilità e trazione raccolgono informazioni dai sensori per identificare situazioni che possono far perdere la direzione del veicolo. Quando accade, ESC e ASR agiscono frenando una o più ruote in modo che il guidatore mantenga la traiettoria della Fiat Mobi anche nelle condizioni più diverse.

Collegato all'ESC, l'assistente alla partenza in rampa (Hill Holder) facilita le uscite ai semafori anche sulle strade più ripide. Quando rileva che il Mobi si trova su una strada in pendenza, i freni vengono mantenuti innestati per alcuni secondi anche quando il pedale viene rilasciato. Ciò consente al guidatore di riprendere più facilmente la marcia dell'auto, senza rischiare che l'auto vada all'indietro. L'assistente agisce allo stesso modo nelle manovre inverse, semplificando i fari sui pendii.

L'ESC è offerto come optional sulle versioni Like e Trekking, ampliando ulteriormente la dotazione del modello. Tutte le versioni sono di serie con aria condizionata, servosterzo, serrature e alzacristalli elettrici anteriori, sensore pressione pneumatici, doppio airbag e freni ABS con EBD. È possibile inserire specchietti elettrici, antifurto, volante multifunzionale con regolazione in altezza e cerchi in lega leggera, oltre all'esclusivo sistema multimediale UConnect, una delle centraline di comando più complete, intuitive e pratiche del mercato, di serie sulla versione Trekking top di gamma.

Arriva in Italia la Fiat Mobi 2022-2023?

Un'altra novità per Fiat Mobi 2022-2023 è il motore a quattro cilindri in linea Fire EVO da 1,0 litri che ora soddisfa i nuovi standard sulle emissioni Proconve L-7 (PL7). L'aggiornamento ha anche consentito al motore di migliorare il consumo di carburante sia per la benzina che per l'etanolo, che è una scelta popolare in Brasile, sia in città sia in autostrada.

L'aggiornamento è stato sufficiente per un miglioramento del 7,9% ed è stato possibile grazie ai nuovi adeguamenti alla gestione elettronica del motore, consentendo consumi fino a 15 chilometri pe rlitro in autostrada. Significa che il Mobi può percorrere più di 700 chilometri con il suo serbatoio del carburante da 47 litri.

Potrebbe essere interessante un arrivo in Italia della Fiat Mobi 2022-2023, considerata nei mercati in cui è presente una alternativa alla Fiat Panda, ma non è affatto detto che si accenda il semaforo verde per via dell'ampiezza delle scelte proposta dal gruppo Stellantis in Italia e in Europa. Si tratta comunque di una ipotesi che rimane a oggi in piedi.