Nuova Fiat Panda 2020, prime immagini e caratteristiche. Ecco come sarà

C'è poi un caratteristica di fondo che cattura l'attenzione della nuova Fiat Panda: l'assetto rialzato fino a farle assumere la forma di un crossover.

Nuova Fiat Panda 2020, prime immagini e

Fiat Panda 2020, elettrica e mild hybrid

E' ormai sicuro ch ci sarà una nuova Fiat Panda, anzi più di una dall'altra parte è l'auto più venduta in Italia. E continuano a trapelare sempre più indiscrezioni.
 

Come sarà Fiat Panda 2020? E quando sarà lanciata sul mercato? La curiosità è molto alta, se non altro perché è stata la stessa Fca a dare un assaggio delle intenzioni al recente Salone internazionale dell'auto di Ginevra. In queste ore saltano fuori nuove indiscrezioni che confermano la volontà della casa madre di realizzare una versione elettrica, magari anticipata da una mild hybrid. E c'è poi un caratteristica di fondo che cattura l'attenzione: l'assetto rialzato fino a farle assumere la forma di un crossover. Resta da vedere se questo sarà il tratto distintivo della nuova Fiat Panda oppure della sola variante Cross.

La nuova Panda potrebbe diventare un piccolo suv tra i 375 e i 380 centimetri. In ogni caso il modello dovrebbe vedere la luce tra il prossimo anno e il 2021.

Fiat Panda 2020, elettrica e mild hybrid

C'è chi crede che la nuova Fiata Panda sarà la base per un futuro piccolo suv con marchio Jeep. Si vocifera anche di una versione mild hybrid con sistema a 48 V e in grado di asscurare una migliore efficienza del 10-15%. Dovrebbero comunque sparire i motori a diesel. Di certo c'è che il punto di partenza è quel modello di Fiat Panda con impianto elettrico modulabile per un'autonomia fino a 500 chilometri. Caratteristica di fondo è la proprio la presenza di un set di batterie modulari.

Di serie propone una batteria con un'autonomia di 100 chilometri, ma viene data a possibilità di acquistare o noleggiare fino a tre batterie supplementari con aumenti di 100 chilometri ciascuna. Le batterie addizionali sono installate sotto il pavimento presso la rete di assistenza.

La presenza di un binario scorrevole che sostiene e collega le batterie rende l'operazione di installazione o rimozione delle batterie aggiuntive facile e veloce. Alla base del parabrezza del prototipo di Fiat Panda trova posto la presa multipla per la ricarica elettrica. Modulabile, ampio e luminoso è anche l'abitacolo della nuova Fiat Panda, capace di accogliere fino a quattro persone.

Sono presenti varie zone degli interni adibite al plug and play. La plancia presenta dei piccoli fori su cui ancorare componenti aggiuntivi grazie al sistema a incastro brevettato. Stesso approccio sui pannelli porta personalizzabili e ispirati alla porta del frigorifero.

Un'auto più green e innovativa

I sedili presentano una struttura nuda per gli schienali, realizzati con materiali eco-sostenibili, mentre cuscini e poggiatesta sono sostituibili in termini di colore e di materiale. Lo stesso sedile del passeggero anteriore può essere sostituito con un portaoggetti o un seggiolino per bambini. Le sedute posteriori presentano una panca retraibile, mentre lo schienale può ruotare per diventare un baule con una capacità di carico fuori dal comune. A Ginevra è stata presentata anche la tecnologia 3D knit di schienali e poggiatesta realizzata con filati riciclati.

Si tratta di una tecnologia già impiegata in ambito sportivo e in contesti di interior design per sedute innovative, funzionali, flessibili. Tra l'altro, il processo produttivo consente di creare delle maglie tessili a sezione variabile per evitare sprechi di materiale e relativo smaltimento.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il