Nuova Jeep Compass 2020 differenze modello precedente Jeep Compass 2019. Cosa cambia

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuova Jeep Compass 2020 differenze model

Miglioramenti nella nuova Jeep Compass 2020

Il suv Jeep Compass 2020 conserva tutta la comoditÓ a bordo con la plancia del cruscotto di forma trapezoidale, le rifiniture nero lucido e i dettagli soft touch.

Arriva la nuova Jeep Compass 2020, ibride plug-in con 190 o 239 CV e 50 chilometri di autonomia in elettrico. Sotto al cofano porta con sé un motore 1.3 turbo a benzina, il cambio automatico a sei marce e un'unità elettrica che alimenta le ruote posteriori.

La release più potente di Jeep Compass 2020, in edizione First Edition, costa 45.900 euro ovvero una spesa maggiore rispetto al modello tradizionale del suv.

Prezzo a parte, quali sono le altre differenze? Anticipiamo subito che per quanto riguarda il design non si distingue dalle altre versioni se non per la presenza di un doppio sportellino, uno a destra con cui si fa il pieno di benzina e uno a sinistra per il pieno di energia.

Nuova Jeep Compass 2020, cosa cambia

Sono due i livelli di potenza complessiva - 190 e 240 CV - del powertrain di Jeep Compass plug-in: sono basati sull'1.3 turbobenzina e su due motori a batterie, di cui uno al posteriore, che realizza la trazione integrale elettrica.

Le prestazioni sono elevate con un'autonomia in elevata di circa 50 chilometri grazie a un accumulatore ricaricabile anche durante la guida.

La linea ricorda quella di altri modelli della casa italo-americana, con il mantenimento dei medesimi livelli di comfort, dotazione di serie e aiuti elettronici alla guida che hanno sempre convinto gli automobilisti.

Il passo in più è ora rappresentato dalla nuova gestione dei consumi che, a dirla tutta, aveva ricevuto qualche critica nella versione precedente.

Miglioramenti nella nuova Jeep Compass 2020

Jeep Compass 2020 conserva tutta la comodità a bordo con la plancia del cruscotto di forma trapezoidale, le rifiniture nero lucido e i dettagli soft touch. Il volante in pelle di Jeep Compass con comandi integrati è connesso al display Uconnect e al quadro strumenti a colori rendendo la guida più facile.

Pollice in su per il tetto elettrico a doppio pannello, i sedili imbottiti e l'apertura automatica del bagagliaio.

Alla variante ibrida si affianca il modello già realizzato con motore 1.4 MultiAir 2 Turbo benzina, 140 CV con cambio manuale e trazione anteriore, o 170 CV con cambio automatico a 9 marce e trazione integrale 4WD.

Jeep Compass dispone anche di 2 motori diesel: 1.6 MultiJet II, 120 CV con cambio manuale e trazione anteriore oppure 2.0 MultiJet II da 140 a 170 CV e fino a 350 Nm di coppia, sia con cambio manuale, sia con cambio automatico a 9 marce e trazione integrale 4WD.

A proposito di equipaggiamenti di serie, c'è spazio per autoradio, cerchi lega, vernice metallizzata, fendinebbia, sensori parcheggio, sensore luci, controllo automatico velocità.

E ancora: airbag laterali, airbag testa, frenata di emergenza, bluetooth, avviso cambio corsia, vetri elettrici posteriori, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, bracciolo sedili anteriori, retrovisori elettrici, indicatore temperatura esterna, radio Dab.

A cui aggiungere una serie di optional tra interni pregiati, navigatore satellitare, controllo adattivo velocità, antifurto, tetto apribile, tetto panoramico, parcheggio automatico e retrocamera.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: