Nuove auto Citroen 2019 Suv, Station Wagon, auto per la città, city car. I modelli in uscita

Citroen C5 Aircross 2019 è allora la principale delle scommesse della casa madre e non solo perché per la prima volta fa la sua comparsa il primo modello ibrido ricaricabile.

Nuove auto Citroen 2019 Suv, Station Wag

Citroen C5 Aircross 2019, il suv


Anno di novità per Citroen, desiderosa di rilanciarsi nel 2019 con più di una novità. Tra suv, station wagon, auto per la città e city car, sono in particolare due i modelli in agenda della casa automobilistica francese. In prima battuta il prossimo è l'anno della nuova berlina che prenderà il posto di C5 e C6. A dirla tutta c'è ancora qualche incertezza sui tempi di realizzazione, ma se non sarà nel 2019, la nuova ammiraglia transalpina vedrà comunque la luce entro il 2020. Ecco qui la nuova Citroen C5 Aircross 2019 ovvero la nuova generazione del suv pensato per collocarsi in questa fascia di mercato. Ma non sono da sottovalutare né il restyling della Citroen C5 nella sua doppia configurazione, station wagon e berlina quattro porte, e né la realizzazione di vetture ecologiche spinte da motori ibride. E tra queste si segnala Citroen C5 Aircross Hybrid, a dimostrazione dell'importanza commerciale assegnato al suv.

Citroen C5 Aircross 2019, il suv anche in versione ibrida

Citroen C5 Aircross 2019 è allora la principale delle scommesse della casa madre e non solo perché per la prima volta fa la sua comparsa il primo modello ibrido ricaricabile. Il suv ha una gamma di motori Euro 6.2 di ultima generazione e comprende due versioni a benzina e tre versioni diesel, con potenze da 130 a 180 CV. Oltre alla trasmissione manuale a 6 marce, Citroen C5 Aircross presenta l'ultima generazione di cambio automatico EAT8 a 8 rapporti, capace di ridurre i consumi di carburante fino al 7% rispetto all'EAT6, grazie ai due rapporti aggiuntivi, migliorando la fluidità di guida attraverso l'ottimizzazione dell'erogazione di coppia del motore. I paddle al volante consentono di cambiare manualmente i rapporti. Ma a sorprendere è anche l'abbondante equipaggiamento con dispositivi di sicurezza e aiuto alla guida di ultima generazione.

Come l'Highway Driver Assist, la tecnologia che consente al conducente di delegare parzialmente la guida. Il sistema mantiene il posizionamento del veicolo nella propria corsia e gestisce la frenata e la ripartenza in base all'auto che lo precede. Grazie al supporto di una telecamera e di un radar, questo dispositivo individua la vettura che la precede e mantiene una distanza di sicurezza costante, fino all'eventuale arresto intervenendo su acceleratore e sistema frenante. Può anche ripartire senza che il conducente intervenga. Disponibile solo in abbinamento al cambio automatico EAT8. Il regolare e limitatore di velocità individua invece la vettura che la precede e mantiene una distanza di sicurezza costante, intervenendo su acceleratore e sistema frenante. Questo sistema funziona a partire dai 30 chilometri orari.

Anche una nuova berlina Citroen

Non può che sorprendere anche l'annuncio dello sviluppo di una nuova ammiraglia da parte di Citroen in un periodo in cui le tendenze del mercato sembrano rivolgersi altrove. C'è già un prototipo presentato che riferisce di due importanti dettagli: l'abitabilità interna in linea con questo tipo di vetture e la lunghezza inferiore alle pari classe di altre marche.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: