Nuove city car Volkswagen 2023-2024 per sostituire Polo e Golf e rilanciare fortemente il marchio nel segmento

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuove city car Volkswagen 2023-2024 per

Volkswagen sta per ampliare la propria gamma di veicoli delle city car introducendo nuovi modelli progettati per l'utilizzo in ambito urbano.

Volkswagen sta aumentando gli sforzi nel settore delle city car e ha in programma di ampliare la sua gamma con l'introduzione di un nuovo modello, caratterizzato da dimensioni più compatte.

Questa nuova proposta potrebbe essere vista come un ritorno alle origini, richiamando l'idea di auto del popolo che ha contraddistinto il marchio in passato. Più nello specifico, Volkswagen ID.1 e Volkswagen ID.2all sono destinate a sostituire rispettivamente Polo e Golf, vediamo come:

  • Volkswagen ID.1 al posto della Polo
  • Volkswagen ID.2all al posto della Golf

Volkswagen ID.1 al posto della Polo

Volkswagen sta per ampliare la propria gamma di veicoli delle city car introducendo un nuovo modello completamente elettrico progettato per l'utilizzo in ambito urbano. Questa nuova vettura sarà la versione entry-level della famiglia ID del marchio tedesco. Denominata Volkswagen ID.1, la vettura sarà realizzata utilizzando la modularità della piattaforma MEB e verrà equipaggiata con la tecnologia avanzata delle batterie al litio-ferro-fosfato. Questa scelta tecnologica mira a garantire un prezzo competitivo e a ridurre i costi di produzione.

Le dimensioni della Volkswagen ID.1 saranno simili a quelle della popolare Volkswagen Polo e il suo lancio avverrà successivamente a quello della Volkswagen ID.2, che sarà leggermente più grande e caratterizzata da uno stile da crossover. Si prevede che la Volkswagen ID.1 sarà costruita sulla stessa piattaforma della ID.2, nota come MEB Entry, e sarà equipaggiata con una batteria al litio-ferro-fosfato da 38 kWh.

Al momento, Volkswagen non ha ancora divulgato informazioni riguardo all'impianto di produzione scelto per la realizzazione della nuova ID.1.

Dal punto di vista estetico, Volkswagen ID.1 si distinguerà dal Concept ID.Life e adotterà un design più simile alle linee del Progetto Trinity, ispirandosi alle sue sorelle maggiori ID.3 e ID.4. Questo veicolo sarà una city car completamente elettrica, dotata di un powertrain a trazione anteriore da 231 CV e una batteria da 57 kWh, garantendo un'autonomia massima di circa 400 chilometri.

Volkswagen ID.1 potrebbe beneficiare di un miglioramento nei costi delle materie prime, poiché si osserva un cambiamento di tendenza nel settore del litio e del nichel dopo la recente crisi degli approvvigionamenti e le speculazioni da parte di alcuni attori della filiera. Ciò potrebbe portare a un adeguamento dei margini di costo. Volkswagen ID.1 dovrebbe essere proposta a partire da circa 22.000 euro

Volkswagen ID.2all al posto della Golf

Volkswagen ID.2all è dotata di un avanzato powertrain che le conferisce una autonomia di 450 km. Questo modello è stato sviluppato sulla piattaforma MEB Entry, una versione avanzata della MEB (Modular Electric Drive Matrix) attualmente impiegata in diversi modelli del Gruppo Volkswagen, come ID.3, ID.4, Skoda Enyaq iV e Audi Q4 e-tron. La MEB Entry si differenzia dalla MEB poiché adotta una trazione anteriore, fornita da un motore elettrico da 226 CV. Le prestazioni sono notevoli, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi e una velocità massima di 160 km/h.

Volkswagen ID.2all è equipaggiata con il pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida chiamato Travel Assist e fari IQ.Light con tecnologia avanzata. All'interno, la vettura presenta un design moderno e minimale, con uno schermo orizzontale posizionato centralmente sulla plancia e un display multifunzione che funge da cruscotto. Il bagagliaio offre una notevole capacità che varia da 490 a 1.330 litri, garantendo una notevole versatilità.

Questa versione di serie della Volkswagen ID.2all è solo uno dei 10 nuovi modelli elettrici che il marchio Volkswagen ha in programma di lanciare entro il 2026. Volkswagen ID.2 si differenzia dalle altre vetture elettriche della famiglia Volkswagen per il suo design più familiare, che all'apparenza potrebbe sembrare simile a una nuova Polo. I dati sulla capacità di carico sono molto buoni, con un volume di 490 litri nella configurazione normale, estendibile fino a 1.330 litri con i sedili posteriori ribaltati.

Questa capacità supera addirittura quella della Golf 8 ed è resa possibile da due nuove caratteristiche introdotte nella gamma ID. In particolare, sotto i sedili posteriori è presente uno spazio nascosto, visibile nella galleria fotografica, che può ospitare piccoli oggetti o il cavo di ricarica. Da 25.000 euro.