Nuovi autovelox ed etilometri 2019 per controlli più severi. Cosa cambia

In arrivo i telelaser per sorprendere i furbetti: scovano i trasgressori in rettilineo anche un chilometro prima del punto in cui è installato l'autovelox.

Nuovi autovelox ed etilometri 2019 per c

Controlli più severi con nuovi autovelox


Si prospetta una rivoluzione per i controlli su strada con gli autovelox ed etilometri nel 2019 perché è in arrivo un robusto aggiornamento della strumentazione della polizia stradale. Da una parte è previsto l'aumento dei dispositivi a disposizione, sia in riferimento agli autovelox e sia agli etilometri, e dall'altra diventano anche più precisi. A dare la spinta sono il Ministero dell'Interno e il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture sulla base dell'età delle apparecchiature, ormai piuttosto vetuste, come dimostrato dalla necessità di procedere a ciclo continuo a verifiche e tarature. Anche perché poi basta poco per l'annullamento delle multe comminate. Basta un solo errore tecnico per invalidare tutto il lavoro di controllo del rispetto dei limiti di velocità e più in generale del Codice della strada.

Controlli più severi con nuovi autovelox 

Alla base del rinnovato impegno di Ministero dell'Interno e Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ci sono i circa 830.000 euro stanziati per acquistare nuovi autovelox ed etilometri. Le procedure sono già state avviate, ma i tempi per la loro conclusioni non sono affatto imminenti perché occorre bandire le gare, accogliere le proposte dei fornitori e decretare il vincitore. Il progetto prevede l'acquisto dei più tradizionali autovelox, sebbene aggiornati nella forma e nel software per essere più precisi e a prova di contestazione. Ma anche i telelaser per sorprendere i furbetti. Si tratta infatti di quegli strumenti che scovano i trasgressori in rettilineo anche un chilometro prima del punto in cui è installato l'autovelox vero e proprio.

Succede infatti che gli automobilisti rallentino, anche bruscamente, alla vista dell'autovelox con tanto di rischi per l'incolumità sulle strade. E il tutto avviene in un contesto di aggiornamento delle norme del Codice della strada 2019 con la previsione di multe più salate per i trasgressori, ma anche con l'introduzione di novità rivoluzionarie come l'innalzamento a 150 chilometri orari dei limiti di velocità sulle autostrade a tre corsie o il divieto totale di fumare mentre si è alla guida di un'auto. Le proposte di cambiamento sono in fase di discussione in Commissione trasporti della Camera dei deputati in attesa di modifiche e miglioramenti.  Da ricordare che già quattro novità per le multe nel 2019 sono in vigore e 

E in questo ultimo periodo non erano mancati casi ecclatanti di uso degli autovelox tanto chera dovuto intervenire la Cassazione. Sempre utile ricordare anche le regole degli autovelox e degli apparecchi rilevatori di velocità e quando si può contestare una multa presa con autovelox e come fare

Nuovi etilometri per la polizia stradale

Insomma, è finito il tempo della fiducia incondizionata ai tutor sulle autostrada a costo zero perché regalato da Autostrade per l'Italia, a sua volta accusata di aver contraffatto il brevetto del sistema e alle prese con beghe giudiziarie. A completare il pacchetto di novità ci sono i nuovi etilometri in arrivo. L'obiettivo della strategia congiunta del Ministero dell'Interno e del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture è il miglioramento delle caratteristiche delle infrastrutture esistenti e di progetto, al fine di ridurre la probabilità d'incidenti e di infortuni sulle strade urbane ed extraurbane.

Particolare attenzione è dedicata agli incidenti a veicolo isolato, in numero rilevante sulle strade italiane, e agli incidenti che coinvolgono la cosiddetta utenza vulnerabile.
Occorre, comunque, conoscere molto bene i diritti ( che spesso non si sanno tutti) di chi viene fermato per un controllo con l'etilometro e come funziona davvero come abbiamo spoegato in questo articolo

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: