Nuovo Codice della strada 2019 auto, biciclette, moto, scooter, motorini. Nuove regole in arrivo

Modifica verso l'alto dei limiti di velocità sulle autostrade a tre corsie. Il nuovo tetto da non superare è 150 chilometri orari.

Nuovo Codice della strada 2019 auto, bic

Novità Codice della strada 2019

Cambiano le regole della strada e si adattano ai nuovi mezzi di trasporto e alle tendenze della mobilità. Sempre nel tentativo di garantire maggiore sicurezza a auto, biciclette, moto, scooter, motorini, ma anche ai pedoni. Le nuove norme sono in fase di discussione in Commissione trasporti della Camera dei deputati e destinate a vedere la luce in tempi brevi prima dell'approdo in parlamento per trasformarle in legge ufficiali. Il nuovo Codice della strada interviene per disciplinare alcuni dei tanti aspetti che sono da sempre oggetto di discussione. Ad esempio, le biciclette possono andare contromano? Ed è consentito fumare in auto? Anche quando a bordo sono presenti altri passeggeri, magari bambini?

Novità Codice della strada 2019

Cominciando proprio ad affrontare queste ultime due novità, i cambiamenti al Codice della strada 2019 prevedono la conferma per le biciclette di circolare in direzione opposta a quella del senso di marcia e senza tenere conto dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico. Purché il limite di velocità, come nei centri abitati, sia di 30 chilometri orari. Dalla loro ci sono anche tre altre facilitazioni: agli incroci avranno la precedenza agli stop e ai semafori, potranno essere parcheggiate sui marciapiedi e nelle aree pedonali senza incorrere in multe e potranno circolare nelle corsie riservate ai taxi e agli autobus. In questo modo l'Italia si allinea a quanto accade nei principali Paesi europei, anche tenendo conto dell'aumento del numero delle due ruote sulle strade nazionali.

Altra novità è la previsione di una striscia di arresto avanzata per le biciclette agli stop e ai semafori. Spetterà alle amministrazioni comunali organizzarsi per disegnarla. Semaforo rosso al fumo in auto, considerato una fonte di distrazione e dunque di potenziale pericolo, oltre che danno per la salute. Vietato l'utilizzo dei cellulari mentre si è alla guida, qualunque sia una ragione, come la scrittura di un messaggio o una telefonata. Non sfuggono poi le multe più salate e la modifica verso l'alto dei limiti di velocità sulle autostrade a tre corsie. Il nuovo tetto da non superare è 150 chilometri orari. Sempre sul versante auto sono previsti gli obblighi dei parcheggi rosa per le donne in gravidanza.

Tra le altre novità per le auto a livello di regole già entrate con il codice della strada attuale vi sono quelle sulle multe auto 2019 più alte e con un aumento dei tassi di interesse per eventuali ritardi nel pagamento e novità sui punti patente 2019 quando e come e in quali casi possono togliere 

Moto elettriche e motociclisti, altre novità

Il testo in discussione in Commissione trasporti della Camera dei deputati prevede regole specifiche anche per hoverboard, skate e monopattini. Proprio queste ultime rappresentano una reale novità, considerando che per la prima volta entrano nel Codice della strada. Le moto elettriche potranno circolare sulle autostrade ed è in fase di discussione l'obbligo per i motociclistici di equipaggiarsi con un abbigliamento tecnico di sicurezza. Facile comunque immaginare che da qui alla stesura della versione finale del testo possano essere previste altre modifiche o comunque aggiustamenti e miglioramenti al testo di base. In questo momento sono infatti in corso le audizioni di esperti del settore e i vari contributi proposti potrebbero essere accolti.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: