Nuovo semaforo per controlli e multe come funziona. Al via nelle prime città

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuovo semaforo per controlli e multe com

Nuovo semaforo tecnologico, come funziona

La tecnologia innovativa implementata nei semafori di nuovissima generazione è maggiore rispetto a quella dei semafori in funzione sulle strade italiane.

Si differenza di altre iniziative, questa volta la novità è già attiva e colpisce in pieno gli automobilisti che, approfittando dei pochissimi secondi prima dell'accensione del semaforo verde per le auto della carreggiata incrociata, passano con il semaforo rosso. E anche se questo nuovo impianto tecnologico ha trovato perora spazio in Romagna, è lecita immaginare una sua estensione in numerose altre città in Italia.

La differenza rispetto agli impianti tradizionali va cercata nella capacità di rilevare l'attraversamento dell'incrocio con il semaforo rosso grazie a una più ampia panoramica della telecamera e alla presenza di appositi sensori. Non solo, ma questo nuovo semaforo per controlli ha anche la capacità di rilevare il passaggio di più auto con il semaforo rosso, cosa impossibile con gli impianti ordinari.

Si tratta della sorpresa d'estate voluta dal comando delle amministrazioni comunali coinvolte e dalla polizia locale per aumentare il livello di sicurezza della zona, anche e soprattutto per via dell'aumento del numero di residenti temporanei che scelgono la riviera romagnola per trascorrere le vacanze.

Nuovo semaforo tecnologico, come funziona

La tecnologia innovativa implementata in questi semafori di nuovissima generazione è dunque maggiore rispetto a quella utilizzata nella maggior parte dei semafori in funzione sulle strade italiane. In questo modo gli automobilisti saranno "incentivati" al rispetto delle norme del Codice della strada che prevede il divieto assoluto di passaggio con semaforo rosso e di passaggio con il giallo solo se l'incrocio è già stato occupato. In caso contrario occorre arrestarsi dubito dietro alla linea trasversale e attendere pazientemente l'accensione della luce verde.

La decisione di procedere con questa novità (già attivo a Bagnacavallo, in provincia di Ravenna, esattamente all'incrocio tra la via San Vitale e le vie Boncellino e Di Vittorio) prende le mosse anche dalle segnalazioni di chi vive nella zona che, evidentemente, ha visto più e più volte auto sfrecciare a tutta velocità senza tenere troppo conto della luce rossa del semaforo. Si resta quindi in attesa dei primi dati ufficiali sulle trasgressioni compiute e sul numero si rilevazioni della polizia locale della Romagna per scoprire se il semaforo rappresenti davvero un deterrente.

Semaforo rosso: multa e perdita punti patente 2019

Il nuovo semaforo tecnologico non va confuso con gli apparecchi per la rilevazione della velocità, anche perché è in grado di funzionare senza flash. In ogni caso, questa iniziativa va accolta con favore perché introdotta per la sicurezza generale e non per limitare i diritti degli automobilisti. Tra l'altro si rivela utile anche per stare alla larga da multe e perdita di punti patente.

Per intenderci, la violazione del Codice della strada con il passaggio con il semaforo rosso viene punito con una una sanzione pecuniaria di 167 euro e il taglio di sei punti dalla patente, da recuperare con la frequentazione di corsi ad hoc oppure in automatico anno dopo anno, ma solo in caso ai assenza di ulteriori sanzioni.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: