Nuovo Suzuki Across 2022, Suv ben riuscito evoluzione alternativo a iconico Suzuki Vitara

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuovo Suzuki Across 2022, Suv ben riusci

Nuovo suv Suzuki Across ibrido

Con il nuovo suv ibrido Suzuki Across 2022, la casa automobilistica giapponese punta a farsi largo in un mercato sempre più ricco.

La famiglia di suv giapponesi cresce con la nuova Suzuki Across 2022. Il produttore giapponese continua il suo slancio con una partnership con la sua connazionale Toyota. Quest'ultimo gli fornisce uno dei suoi best seller: l'ibrido ricaricabile Rav4.

Per Suzuki, questo è un vantaggio poiché consente al marchio di offrire un suv per famiglie più esclusivo con ibridazione plug-in. Rispetto alla sua gemella Toyota, la Suzuki Across si distingue per il suo frontale ridisegnato. Fatta eccezione per il logo sul volante, troviamo lo stesso cruscotto di una Toyota Rav4. Vediamo meglio:

  • Nuovo suv Suzuki Across 2022 per il mercato ibrido

  • Tecnologie di sicurezza a bordo di Suzuki Across 2022

Nuovo suv Suzuki Across 2022 per il mercato ibrido

Esteticamente, Suzuki Across 2022 seduce con un design piacevole alla vista e dettagli minuziosi. Le estensioni del parafango e il pattino del paraurti sono verniciati in nero metallizzato. I sedili sono riscaldati nella parte anteriore e anche nella parte posteriore.

Il guidatore può contare anche su un volante riscaldato e regolazioni del sedile completamente elettriche. Non viene invece offerto il sistema di navigazione integrato: occorre utilizzare un'applicazione sullo smartphone, che beneficia della connettività iOS e Android.

Il rivestimento in mezza pelle si presenta bene con cuciture rosse e una parte tessile ben disegnata. Nessuna critica da fare nemmeno sui sedili anteriori e sul sedile posteriore: il comfort è apprezzato indipendentemente dal sedile utilizzato.

Con una lunghezza di 4,64 m, questo suv offre un volume reale a bordo con un'abitabilità convincente. Il comfort delle sospensioni è controllato, nonostante il peso imponente del sistema ibrido. La sua vocazione familiare non è stata dimenticata con un bagagliaio da 490 litri, che non è stato ridotto per fare spazio a una batteria. Anche l'apertura del portellone a mani libere dovrebbe piacere agli utenti di tutti i giorni.

Il costruttore giapponese offre un unico motore su Suzuki Across 2022, che corrisponde al Toyota Rav4 più potente e di successo mai prodotto. Sotto il cofano, è stato riportato il ciclo Atkinson 2.5 a 4 cilindri della precedente generazione del Rav4, con una potenza aumentata a 185 CV. La coppia del motore a benzina è limitata a 227 Nm, che è molto inferiore a un motore diesel di pari potenza per l'assenza del turbo.

La flessibilità non manca, visto che la motorizzazione ibrida prevede due motori elettrici molto apprezzabili durante i promemoria. All'anteriore, il motore elettrico eroga 134 kW (182 CV) per 270 Nm di coppia, mentre il motore elettrico dell'asse posteriore si accontenta di 40 kW (55 CV) per 121 Nm di coppia.

Con una capacità di 18,1 kWh, la batteria agli ioni di litio della Suzuki Across supera quella di alcune city car elettriche al 100%. L'autonomia elettrica raggiunge così record, con 75 chilometri omologati nel ciclo combinato e addirittura 98 nel ciclo urbano.

Tecnologie di sicurezza a bordo di Suzuki Across 2022

Se c'è qualcosa che non manca sono poi gli ausili alla guida, come il cruise control adattivo, la frenata di emergenza automatica che rileva pedoni e ciclisti, l'ausilio per la correzione della traiettoria per gli attraversamenti di linea, il rilevamento degli angoli ciechi, l'avviso di attraversamento del traffico in retromarcia, il sistema di chiamata di emergenza eCall.