Opel Astra nuovi motori, massima efficienza e tecnologia di alto livello

di Redazione pubblicato il
Opel Astra nuovi motori, massima efficie

Opel Astra

Propulsori di nuova generazione con consumi ridotti ed elevato comfort per la nuova berlina cinque porte, anche in versione Sports Tourer

L’hanno già definita l’Astra più efficiente di sempre e naturalmente ci sono tutte le ragioni per farlo. Basti vedere il taglio emissioni di CO2 fino al 21% per rendersene conto perché questo è un parametro a cui prestare sempre maggiore attenzione per garantirsi la libera circolazione nelle città.

Al basso impatto ambientale della rinnovata berlina cinque porte si affiancano i consumi ridotti grazie all’adozione dei motori di nuova generazione. Oltre alla versione di base, il costruttore tedesco ha realizzato anche la variante Sports Tourer di Opel Astra ed entrambe sono già ordinabili in Italia negli allestimenti GS Line, Business Elegance, Ultimate e nella special edition 2020 (a partire da Dicembre 2020).

Opel Astra: nuovi motori e bassi consumi

La stella polare seguita dagli ingegneri Opel nello sviluppo della nuova Astra è stata la personalizzazione. Gli automobilisti possono infatti scegliere tra sette propulsori, i cui punti in comuni sono prestazioni elevate, bassi consumi e massimo comfort.

I dati dei motori benzina e diesel tre cilindri di Astra da 105 CV (77 kW) a 145 hp (107 kW) parlano chiaro.

I motori benzina, nel ciclo NEDC, mettono in mostra:

  • nel ciclo urbano tra 6,3 e 5,3 litri per 100 km
  • nel ciclo extraurbano tra 4,3 e 3,8 litri per 100 km
  • nel ciclo misto tra 5,1 e 4,3litri per 100 km
  • emissioni di CO2 pari a 116-99 grammi per km (ciclo misto)

Numeri di tutto rispetto anche per le versioni alimentate a diesel di Opel Astra, a dimostrazione della massima efficienza:

  • nel ciclo misto tra 4,2 e 3,4 litri per 100 km
  • emissioni di CO2 pari a 111-90 grammi per km

Facile allora capire come la nuova Opel Astra sia un' auto aziendale da consigliare, anche pensando alla fluida trasmissione automatica a variazione continua e il nove velocità per le versioni 5 porte e Sports Tourer che innalza il comfort a bordo e riduce i consumi. Al resto ci pensano il coefficiente di resistenza aerodinamica pari a 0.26 per la 5 porte e il valore record di 0.255 per la station wagon più aerodinamica del mercato, lo sterzo diretto, gli ammortizzatori rielaborati e il parallelogramma di Watts.

E a dimostrazione dell’attenzione per le emissioni, non solo tutti i modelli di Opel Astra sono equipaggiati di serie con la tecnologia stop&start. Ma implementano il Filtro antiparticolato per motori benzina e il sistema di Riduzione selettiva catalitica ovvero quelle tecnologie all’avanguardia amiche dell’ambiente.

Tecnologia di alto livello per la nuova Opel Astra

Sicurezza, comodità e innovazione viaggiano di pari passo nella nuova Opel Astra. Da una parte ci sono parabrezza riscaldabile, nuovo sistema di infotainment e ricarica wireless a definire nuovi livelli di comfort. Dall’altra la telecamera anteriore ottimizzata e la nuova strumentazione digitale permettono al conducente e ai passeggeri di sentirsi perfettamente in linea con i traguardi raggiunti dalle nuove tecnologie.

Il sound system Bose di alta gamma è invece in opzione con sette altoparlanti tra cui un subwoofer RichBass. Per la versione berlina 5 porte di Opel Astra, l’impegno di spesa è da 24.050 euro mentre per la Sports Tourer occorrono da 25.050 euro. In tutti e due i casi, i prezzi sono chiavi in mano.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: