Peugeot 208 prova su strada e test drive nuovo modello. Recensioni, voto, commenti

Lo stile di Peugeot 208 2019 è semplice ed efficace, ma sono anche altre le ragioni per cui questa auto riesce a conquistare pareri positivi.

Peugeot 208 prova su strada e test drive

Peugeot 208, commenti test drive 2019

Riesce a farsi largo perché è intelligente, efficiente e pratica. Peugeot 208 2019 è disponibile a tre e a cinque porte e rappresenta uno dei modelli di maggiore successe delle auto piccole del marchio francese. Il punto è che dal punto di vista strettamente commerciale, questa auto si colloca in un segmento di mercato decisamente affollato e in cui sono da tempo posizionati veicoli dagli interessanti dati di vendita.

Si va da Renault Clio a Opel Corsa, da Volkswagen Polo a Toyota Yaris, da Ford Fiesta a Citroen C3, fino ad arrivare a Skoda Fabia e Seat Ibiza. Ma come se la cava su strada? Quali sono i commenti e i giudizi prevalenti al termine del test drive Peugeot 208 2019.

Peugeot 208, commenti test drive 2019

Lo stile di Peugeot 208 2019 è semplice ed efficace, ma sono anche altre le ragioni per cui questa auto riesce a conquistare pareri positivi. Ad esempio per via dei consumi reali davvero contenuti che è in grado di assicurare, insieme alle basse emissioni. Si tratta di due aspetti strettamente collegati e da tenere in considerazione pensando ai continui blocchi della circolazione per i veicoli più inquinanti.

La 2018 piace anche per l'aspetto elegante degli interni in cui ogni cosa è posizionata al posto giusto. Il cruscotto è una delle sue caratteristiche di spicco: la vestibilità e la finitura sono convincenti sebbene non siano all'avanguardia, e il design ha un aspetto minimalista e moderno.

Dal magazine Al Volante apprendiamo ad esempio che Peugeot 208 2019 è confortevole e silenziosa ovvero ha uno sterzo leggero in manovra, solido e rassicurante anche in caso di aumento della velocità. Le perplessità sono invece legate alla manovrabilità dei cambi e forse la posizione di guida (l'auto è dotata di un volante piccolo e di un quadro strumenti rialzato) non riesce a convincere tutti.

Tutti le versioni di Peugeot 208, compresi i modelli di accesso entry-level, presentano un ampio touchscreen al centro del cruscotto attraverso il quale gestire la maggior parte delle funzioni dell'auto, incluso il computer di bordo, la connettività Bluetooth, il navigatore satellitare. In sintesi, nei percorsi urbani riesce a mostrarsi confortevole e agile, due delle caratteristiche più ricercate in questo segmento di mercato. Il suggerimento è come al solito quello di fare un giro di prova per vedere quali specifiche e quale motore si adattano meglio alle proprie esigenze.

Ampie possibilità di arricchimento delle dotazioni

Anche perché, se di serie sono presenti autoradio, clima, controllo automatico velocità, airbag laterali, airbag testa, bluetooth, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, retrovisori elettrici, indicatore temperatura esterna, Peugeot 208 2019 può essere arricchita con cerchi lega, vernice metallizzata, interni pregiati, navigatore satellitare, fendinebbia, sensori parcheggio, sensore luci, sensore pioggia, antifurto, frenata di emergenza, tetto

panoramico.

Infine è inevitabile un cenno ai prezzi poiché per acquistare Peugeot 208 2019 nella versione a benzina servono da 15.680 euro (1.2 PureTech S&S Active) a 20.430 euro (1.2 PureTech Turbo) mentre per quella alimentata a diesel occorrono da 18.030 euro (1.5 BlueHDi S&S Active) a 21.130 euro (1.5 BlueHDi S&S GT Line).

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":


di Chiara Compagnucci pubblicato il