Possibilità di circolare con auto diesel più inquinanti in Lombardia e altri incentivi fiscali

Con il sistema Move-in i chilometri percorsi sono monitorati dalla scatola nera installata nell'auto e registrati su una piattaforma telematica.

Possibilità di circolare con auto diesel

Auto diesel possono circolare sempre in Lombardia

Noi lo stiamo ripetendo da molto tempo: è ancora presto per decretare la morte delle auto diesel. Da una parte la diffusione delle vetture a zero emissioni e full electric prosegue in Italia a ritmo costante ma piuttosto contenuto. E dall'altra le case automobilistiche di punta hanno sviluppato motori a gasolio meno inquinanti e tecnologicamente avanzati. Di mezzi ci sono quei consumatori che considerano le auto diesel la soluzione migliore nel 2019 per ammortizzare i costi nel caso di lunghe percorrenze nel corso di un anno.

E lo sanno meno le amministrazioni locali, anche quelle che sul tema inquinamento ambientale stanno prestando maggiore attenzione come la Regione Lombardia. Considerando che il processo di sostituzione tra veicoli inquinanti e veicoli ecologici non può essere immediato e tenuto conto dell'impossibilità di bloccare la circolazione sempre e comunque, ecco che nei giorni scorsi è arrivata la soluzione in grado di rispondere a tutte le esigenze.

L'innovativo sistema messo a punto dalla Regione Lombardia permette infatti a tutte le auto diesel di girare lungo le strade in qualunque giorno della settimana, ma solo per un numero predefinito di chilometri.

Auto diesel possono circolare sempre in Lombardia, ecco come

La portata innovativa del nuovo sistema introdotto in Lombardia va allora cercato nella limitazione alla circolazione auto sulla base dei chilometro già percorsi e non dell'orario o del giorno alla settimana. Tanto per intenderci, il numero delle auto coinvolte in questo provvedimento è quasi un milione e mezzo e comprende anche alcuni modelli di auto a benzina oltre alle varie vetture a gasolio Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3.

Non si tratta di una disposizione obbligatoria, ma di un sistema - denominato Move-in - la cui adesione è volontaria e può rappresentare la via d'uscita per quegli automobilisti alle prese con continui limiti a guidare. Secondo aspetto da sottolineare oltre alla libera facoltà di adesione è il numero di chilometri variabile in base all'auto in proprio possesso. Più la vettura è inquinante e minore è la strada percorribile, e viceversa. Naturalmente tutto è tracciato dal sistema Move-in e lo stesso automobilista viene informato in tempo reale.

Come si calcolano i chilometri auto diesel Lombardia

Con il sistema Move-in i chilometri percorsi sono monitorati dalla scatola nera installata nell'auto e registrati su una piattaforma telematica. Il conteggio è effettuato solo sulle strade lombarde coinvolte nel progetto e prevede anche un programma di incentivi per percorrenza su strade extraurbane e su autostrade a una velocità tra 70 e 110 chilometri orari e in caso di guida ecologica sulle strade delle città.

E poi, a ogni chilometro percorso nelle Aree 1 e 2 corrisponde l'aggiunta di una frazione di chilometro aggiuntivo ovvero 200 metri di ecobonus per ogni chilometro percorso su strade extraurbane e su autostrade a una velocità tra 70 e 110 chilometri orari, 100 metri per ogni chilometro percorso guida ecologica sulle strade delle città.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il