Prova su strada e recensioni nuova Renault Captur 2023 nelle differenti versioni (uno delle auto più apprezzate)

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Prova su strada e recensioni nuova Renau

La nuova generazione di Renault Captur è stata sviluppata sulla piattaforma CMF-B, che ha aumentato la lunghezza del veicolo di 11 cm rispetto al modello precedente.

Renault Captur è un crossover compatta caratterizzata da un design gradevole e moderno molto apprezzato in Italia. Dettagli come le protezioni in plastica scura sugli archi passaruota e sulle fiancate inferiori conferiscono al veicolo un aspetto più muscoloso rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti.

Nonostante si focalizzi principalmente sul comfort, Captur offre un'ottima agilità sia in città che nelle curve, grazie al ridotto rollio e al sistema ibrido composto da un motore a benzina da 1.6 litri e da un motore elettrico, che combinati generano una potenza di 143 CV. Sebbene lo spazio nel bagagliaio sia limitato, il vano è ben configurato e sfruttabile. Le finiture interne sono curate e lo spazio a bordo è ampio, incluso per i passeggeri posteriori. L'impianto multimediale è di elevata qualità. Approfondiamo i dettagli:

  • Nuova Renault Captur 2023, la prova su strada
  • Recensioni e opinioni nuova Renault Captur 2023

Nuova Renault Captur 2023, la prova su strada

La nuova generazione di Renault Captur è stata sviluppata sulla piattaforma CMF-B, che ha aumentato la lunghezza del veicolo di 11 cm rispetto al modello precedente e ha incrementato il passo di 3 cm. Il design della Captur mantiene l'equilibrio distintivo della prima edizione, ma assume un aspetto più grintoso grazie alla presenza di una grande presa d'aria nel paraurti, nuove luci diurne a forma di C e solide nervature sul cofano.

Le fiancate scavate nella parte inferiore, con una linea che si innalza verso la coda dalla base dei finestrini e un tetto che scende verso la parte posteriore fino a posarsi sul terzo montante, conferiscono un senso di slancio. La coda è resa distintiva dai fanali che riprendono il motivo a C delle luci anteriori, enfatizzandolo, e dal lunotto inclinato e di dimensioni ridotte. Gli interni sono notevoli, con un design moderno e rifiniture migliorate.

La plancia del crossover francese è a due livelli e la console è orientata verso il conducente, creando un aspetto quasi sospeso nella versione con la leva del cambio automatico breve, che offre anche un pratico vano portaoggetti. I materiali e le finiture sono stati migliorati. La strumentazione digitale configurabile e il display verticale da 9,3 pollici del sistema multimediale nelle versioni più ricche sono convincenti. L'abitacolo è spazioso, con sedili ampi e ben sagomati, mentre il divano posteriore offre un buon spazio per le gambe dei passeggeri. La posizione di guida è comoda.

Il bagagliaio è notevole e può essere gestito al meglio grazie al divano scorrevole di 16 cm. L'altezza della soglia di carico è di 78 cm da terra. La dotazione di sicurezza è eccellente e include numerosi sistemi di assistenza alla guida precedentemente non disponibili, come il sistema di frenata automatica di emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il cruise control adattativo con funzione Stop&Go che permette all'auto di seguire il traffico, frenando e accelerando autonomamente, l'avviso di angolo cieco e la telecamera di riconoscimento dei segnali stradali.

Sotto al cofano sono disponibili il tre cilindri 1.0 turbo a benzina da 91 CV (anche con alimentazione a Gpl, ma con una potenza di 10 CV in più), il 1.3 ibrido leggero da 140 CV e le due versioni ibride con il motore aspirato da 1.6 litri: la versione standard e la versione E-Tech Plug-in ricaricabile, che offre una potenza combinata di 159 CV e una batteria da 9,8 kWh. Secondo il costruttore, la versione E-Tech Plug-in offre un'autonomia in modalità completamente elettrica di circa 45 km fuori città e 65 km in ambito urbano. La tenuta di strada è sicura, con un'elevata stabilità e uno

Recensioni e opinioni nuova Renault Captur 2023

La nuova Renault Captur offre una vasta gamma di opzioni, con diverse soluzioni interessanti, tra cui versioni a benzina, bifuel a Gpl e tre varianti ibride. Gli interni sono caratterizzati da ampiezza e ottime rifiniture, e grazie al divano scorrevole di 16 cm risultano anche molto pratici. La dotazione di sicurezza è completa e comprende anche il cruise control adattativo con funzione Stop&Go. Il prezzo di partenza è di 22.000 euro.

Il sistema di climatizzazione automatico bizona non è disponibile né come dotazione di serie né come optional. La soglia di carico, che misura 78 centimetri da terra, rappresenta un'altezza considerevole. Le sospensioni mostrano una risposta leggermente rigida quando si affrontano le buche stradali.