Punti patente come si possono recuperare quando decurtati

La normativa indica due modi ben precisi per recuperare i punti decurtati. E si tratti di disposizioni molto importanti soprattutto per i neopatentati.

Punti patente come si possono recuperare

Come recuperare punti patenti tolti


Aumentano i casi in cui è possibile perdere i punti patente, ma allo stesso tempo rimangono immutate le occasioni per recuperarli. Dal 2019 la tabella punti patente diventa più severa perché si aggiungono nuove infrazioni che portano alla decurtazione del punteggio ovvero alcune irregolarità rispetto a quanto prescritto dal Codice della strada sono pagate a un prezzo maggiore. Le regole aggiornate prevedono comunque premi e punti per gli automobilisti virtuosi, ben ricordando come non sia possibile comprare punti patente. La normativa parla chiaro e indica due modi ben precisi per recuperare i punti decurtati. E si tratti di disposizioni molto importanti soprattutto per i neopatentati perché si mettono su strada con 20 punti sulla licenza di guida rispetto a un massimo di 30, ma anche per chi ha subito sanzioni pesanti. In base all'infrazione commessa è infatti possibile perdere da 1 a 10 punti, anche cumulabili e quindi con una decurtazione maggiore,

Come recuperare punti patenti tolti

Il primo aspetto da ricordare quando si parla di recupero punti patente decurtati è l'automatismo. Significa che in caso di mancate infrazioni al Codice della strada sono assegnati due punti ogni due anni fino al raggiungimento del tetto massimo di 30 punti. Si tratta dunque di attendere, ma non per tutti questa si rivela la strategia migliore, soprattutto nel caso in cui per via di irregolarità commesse la decurtazione dei punti si è rivelata piuttosto pesante. Anche perché nel caso di saldo punti patente zero occorre sostenere di nuovo l'esame di guida, sia la parte teorica e sia quella pratica. Meglio allora accelerare i tempi e per farlo è necessario frequentare i corsi organizzati dalle scuole guida specificatamente per il recupero punti patente. Insomma, per recuperare i punti della patente decurtati in seguito a un'infrazione occorre un po' di pazienza oppure la buona volontà di iscriversi a un corso di recupero punti.

Ma attenzione perché non si tratta di una operazione gratuita perché il costo medio di un corso recupero patenti di un'autoscuola si aggira tra 200 e 400 euro in base ai contenuti proposti e alle ore di frequentazione richieste.

Punti patenti, le infrazioni da non commettere

Non tutte le infrazioni al Codice della strada si pagano allo stesso prezzo. Per intenderci sono tolti 10 punti a chi gareggia in velocità, nei casi di eccesso di velocità superiore ai 40 chilometri orari rispetto ai limiti massimi previsti, di circolazione contromano in corrispondenza di curve, dossi, o in ogni altro caso di scarsa visibilità oppure viaggiare contromano su strada con carreggiate separate, di sorpasso quando è espressamente vietato. Lo è ad esempio a destra di tram e autobus fermi per salita e discesa passeggeri se non esiste salvagente, in prossimità o in corrispondenza di curve dossi o in caso di scarsa visibilità, di un veicolo che ne sta sorpassando un altro, di veicoli fermi ai passaggi a livello, ai semafori o per congestione della circolazione, in corrispondenza o in prossimità di incroci non regolamentati, di veicoli fermi per consentire ai pedoni di attraversare.

Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il