Skoda Scala: perché conviene comprare o no. Pregi e difetti

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Skoda Scala: perché conviene comprare o

Perché conviene comprare Skoda Scala

Con questa nuova compatta, Skoda ha compiuto un passo in avanti. Ecco cosa ci piace e le ragioni per cui scommettere su questa compatta.

In termini di design sono pochi cambiamenti che la nuova versione di Skoda Scala porta con sé. Si tratta di un veicolo ancora molto riconoscibile per quegli elementi tipici della casa automobilistica ceca, come la sua griglia o la firma dei fari, anteriori e posteriori, e per la progettazione del suo posteriore. Skoda Scala ha tutte le carte in regola per rimanere una delle auto compatte più affidabili sul mercato.

Forse anche perché è ben equipaggiata con alcune tecnologie ormai comuni nel suo segmento e conserva una certa genuinità. Approfondiamo meglio:

  • Perché conviene comprare Skoda Scala

  • Pregi e difetti Skoda Scala

Perché conviene comprare Skoda Scala

L'interno di Skoda Scala segue segue coordinate ben precise: spaziosità, qualità e facilità d'uso. Il nuovo volante è più piacevole grazie alla pelle traforata, i sedili sportivi sono comodi e i materiali ben selezionati. Tutto molto ben rifinito. Lo schermo centrale è piuttosto piccolo, 6,3 pollici e non offre un browser, sebbene supporti Apple CarPlay.

Per quanto riguarda lo spazio, il divanetto posteriore può ospitare senza problemi anche gli adulti alti e il bagagliaio è uno dei più grandi del segmento con 467 litri di capacità senza ruota di scorta. L'auto dispone di tutte le moderne attrezzature esistenti, come i tachimetri digitali. o schermo da 10,2 pollici è completamente personalizzabile e dispone di cinque modalità di visualizzazione: Sport, Classic, Extended, Modern e Basic.

Fornito di serie sulla finitura Style, il sistema multimediale è un modello nel suo genere. Il suo touchscreen da 9,2 pollici è reattivo e posizionato alla giusta altezza. Integra servizi connessi, una telecamera per la retromarcia o anche funzioni Android Auto e Apple CarPlay per utilizzare le funzioni dello smartphone. La nuova Scala introduce il motore TSI tre cilindri e 110 CV, sostituendo il 115 CV per soddisfare gli standard europei.

La modifica non implica nulla di negativo, poiché questo motore risponde molto bene. Accelera da 0 a 50 chilometri orari molto velocemente. È anche in grado di recuperare abbastanza bene le velocità di crociera. La sua trasmissione manuale può essere automatica, è comoda e offre percorsi diretti, anche se un po' lunghi. Le sospensioni raggiungono un equilibrio tra comfort e stabilità.

Pregi e difetti Skoda Scala

La Scala riprende alcuni degli originali del vecchio Rapid Spaceback, come il lunotto che si estende sopra il portellone. Con questa nuova compatta, Skoda ha compiuto un passo in avanti. Notiamo in particolare il frontale espressivo, grazie alle sue ottiche angolari e alla loro barra Led superiore che funge da luce diurna, oppure dal portellone, la cui parte in vetro scende fino alla base dell'ottica.

La scritta Skoda posta tra l'ottica posteriore al posto del logo aggiunge un lato statutario a questa Scala, che alla fine risulta essere molto accattivante. La silhouette allungata ricorda da certi angolazioni l'Audi A3 Sportback.

La Scala non ignora gli aiuti alla guida, con frenate di emergenza in città, assistenza al mantenimento della corsia (Lane Assist), cruise control adattivo, stanchezza o monitoraggio degli angoli ciechi. Peccato che la maggior parte di queste novità siano offerte come optional, anche sulle versioni di fascia alta.





Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: