Super Camion Elettronico fatto da Nikola-Bosch. E incentivi auto elettriche in Italia al via e stop vendite benzina

Il mercato delle auto e dei veicoli elettrici è completamente in fermemento e lo potrebbe essere anche in Italia con due decisioni.

Super Camion Elettronico fatto da Nikola

Un super camion ibrido in arrivo da Nikola e Bosch. E si muove anche in Italia

Un Super Camion elettrico davvero un capolavoro di innovazione e tecnologia che dimostra la diffusione sempre maggiore dei veicoli elettronici. Così come l'avvio anche in Italia degli incentivi per le auto elettriche seppur limitati al momento, ma che con lo stop delle vendite delle auto a benzina potrebbero avere un grande e veloce incremento

Il mondo dei veicoli elettronici sta avendo una accelerazione molto importante e una crescita che seppur all'inizio diventerà esponenziale

Non solo auto, camion e pullmam

Non vi saranno solo auto, anzi. Ma i veicoli su cui si punta da subito anche con investimenti pubblici sono i pullman e quelli dei trasporti pubblici, sostenuti da Stati e Regioni. Ma oltre a questi e le macchine, si moltiplicano gli annunci di camion elettrici. Come quello Nikola Motor Company che creerà un camion con Bosh con una autonomia lettrica-idrogeno a fino a 1200 Km. Avrà una potenza di 1000 Cv e il rifornimento si potrà fare in poco più di 15 minuti.
La tecnologia sviluppata insieme a Bosch chiamata eAxle, con il cambio, il motore e l'elettronica di potenza, riuniti ina una sola piattaforma, potrà essere utilizzata per qualsiasi altro tipo di veicolo. E la cosa interessante è che si punta a farlo con prezzi molto bassi pur utilizando sistemi fortemente innovativi.
La vendita del primo camion, che sarà presente in due modelli, inziierà tra 6 anni. I prezzi non si conoscono ancora ma coem detto si pensa a soluzioni che permettano forti risparmi anche sul costo iniziale

Sviluppo nel mondo

Nel mondo l'auto elettrica è in costate crescita. Un esempio sono i Paesi nordici, ma il primo mercato mondiale è la Cina dove si pensa che entro il 2040 le auto a diesel e benzina saranno rese fuori norma, bloccandone di fatto la vendita.
Nei Paesi nordici si pensa addirittura ql 2015, mentre in Francia e in Gran Bretagna è già stato deciso di bandire i veicoli a benzine e gasolio ento il 20140 e analogghe inziiative sotto pressione Ue potrebbero essere prese da altre nazioni.

In Italia, i primi incentivi e rilanci

Al momento in Italia sono partiti incentivi solo in Trentino Alto Adige, e sono ben 14 milioni di euro, ma vi sono uan serie di iniziative che potrebbero spingere, proprio sotto indicazioni Ue, a cercare di promuovere le vendite di auto e veicoli elettrici grazie ad una serie di sconti dovuti ad icnentivi, ma anche costi minori di rc auto e bollo auto.
Soprattutto se il bollo dovesse diventare progressivo in base alle emissioni inquinanti e questo portebero a dover cambiare poco meno di 20  milioni di auto che sarebbe le più inquinanti e dovrebbero pagare più di tutte. Per questo si sta pensando a degli incentivi. Anche perchè l'Italia potrebbe bloccare le vendite delle auto a benzin e disel anch'essa nel 2040

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: