Toyota bZ4X pregi e difetti di un Suv super innovativo. Perché conviene comprare o no

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Toyota bZ4X pregi e difetti di un Suv su

Perché conviene comprare Toyota bZ4X 2022

È disponibile anche un tetto solare per Toyota bZ4X che consentirebbe di recuperare 1.800 km di elettricità gratuita nei climi più favorevoli.

Leader dell'ibrido, Toyota ha espresso molte riserve sul 100% elettrico. Ma il marchio sta finalmente lanciando con il bZ4X, un suv di famiglia totalmente diverso dalle altre proposte del marchio, sia dentro che fuori, e costruito su una piattaforma nuova. Vediamo meglio:

  • Perché conviene comprare Toyota bZ4X 2022

  • Pregi e difetti nuovo suv Toyota bZ4X 2022

Perché conviene comprare Toyota bZ4X 2022

Toyota bZ4X è il primo modello a vocazione globale del marchio. Con i suoi 4,69 m supera di 9 cm un RAV4 . Ma è soprattutto la differenza di passo che impressiona. Grazie a strapiombi molto più ridotti si passa da 2,69 m a 2,85 m, ovvero 16 cm in più.

Si tratta di un buon auspicio per lo spazio per le gambe posteriori, e Toyota dice che ha bisogno di stabilire nuovi parametri di riferimento nella classe. Vedremo più avanti se questo è il caso. L'altezza è invece di 5 cm inferiore a quella dell'altro suv di famiglia del marchio,

Come base, la nuova piattaforma e-TNGA di Toyota opta per la trazione anteriore. Una scelta opposta a quelle di Kia-Hyundai, Volkswagen o Tesla, che si sono affidate ad architetture di propulsione per le loro basi 100% elettriche. Sulla carta, siamo più vicini alla Renault-Nissan CMF-EV.

Con 204 CV per 265 Nm di coppia, la bZ4X non si lancia in un upgrade delle prestazioni. Ma è soprattutto la sua variante a quattro ruote motrici che ad alcuni può sembrare molto timida. Nonostante l'aggiunta di un motore elettrico da 109 CV sull'asse posteriore, la potenza cumulativa rimane limitata a soli 218 CV. La differenza di accelerazione con la versione a trazione non è colossale, con uno 0 a 100 km/h annunciato in 7,7 s invece di 8,4 s. Tuttavia, la coppia aumenta ulteriormente fino a raggiungere i 336 Nm su questa versione AWD.

Pregi e difetti nuovo suv Toyota bZ4X 2022

Un volante abbastanza basso, strumentazione digitale appollaiata in alto e spinta abbastanza indietro. Gli interni della bZ4X evocano fortemente l'i-Cockpit che tanto successo ha riscosso nelle attuali vetture Peugeot.

Ritroviamo anche lo stesso difetto - i contatori possono essere parzialmente nascosti dalla corona del volante - più o meno accentuato a seconda della posizione di guida. In Europa, invece, bisognerà attendere il 2023 per vedere l'arrivo di questo avveniristico equipaggiamento, che sarà accompagnato da un innovativo sterzo steer-by-wire senza collegamento meccanico alle ruote.

Il resto dell'abitacolo, però, contrasta già con le altre produzioni del produttore. I passeggeri sono separati da un imponente arco che nasconde uno spazio di stivaggio abbastanza grande. Questo compensa in parte la totale assenza di un vano portaoggetti sul lato destro. La consolle centrale è dominata da un ampio touchscreen da 12 pollici, piuttosto reattivo, che contrasta con l'esiguità della strumentazione digitale, limitata a 7 pollici.

Toyota afferma che il 90 % della capacità della batteria agli ioni di litio da 71,4 kWh, alloggiata sotto il pavimento, verrà conservata per 10 anni e 240.000 km. Per dimostrare la sua fiducia, il marchio fornirà anche una garanzia che assicurerà un minimo del 70% per 10 anni o 1 milione di chilometri, invece degli 8 anni e 160.000 km generalmente applicati dalla concorrenza.





Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: