Moto a tre ruote Yamaha Niken: non è uno scooter

Ecco l'esperimento per capire se le vendite di moto possano migliorare offrendo una maggiore sicurezza tramite l'equipaggiamento con le funzionalità delle auto.

Moto a tre ruote Yamaha Niken: non è uno

Yamaha Niken 2019, moto a tre ruote

Si tratta della moto più discussa degli ultimi tempi e per almeno due motivi: le ruote sono tre, anziché due, e cambia il modo di stare in sella. Il cambiamento nell'esperienza di guida proposta da Yamaha Niken è piuttosto pronunciato perché la terza ruota è stata collocata nella parte anteriore ed è soprattutto nella percorrenza delle curve che si avverte la novità.

Test drive e prove su strada raccontano di un modo completamente nuovo di controllare il mezzo fino al punto da paragonarlo alle sensazione sugli sci in uno slalom anziché di un tradizionale scooter sulle strade. La casa di Iwata ha deciso di osare e a giudicare dalla curiosità raccolta anche in Italia, la mossa sembra ben riuscita.

Yamaha Niken 2019, la moto a tre ruote

La moto con i suoi 115 CV di potenza del contesto del motore 3 cilindri di 847 cc, è stata realizzata con la tecnologa leaning multi wheel e rappresenta uno dei concetti più estremi nel mondo del motociclismo. In buona sostanza, Yamaha Niken permette di piegarsi fino a 45 gradi con sensazioni differenti per il grip dell'anteriore e una nuova gestione della frenata. In sintesi, il tasso di sicurezza viene portato più in alto e affrontare la curve, anche su terreni bagnati, è più semplice e rilassato. E il tutto grazie alla presenza di due ruote anteriori collocate molte vicine tra di loro.

Per cercare di far capire la sensazione che si prova, sembra che Yamaha Niken affronti la curva come se fosse su due binari e dunque con maggiore assistenza e stabilità.

Le doppie ruote anteriori offrono in effetti il doppio dello pneumatico su strada, il che si traduce in una trazione doppia e una potenza di arresto doppia. Le ruote anteriori parallele, sebbene strane a vedersi, influenzano la manovrabilità e la guida in modo positivo. A differenza di altre moto a tre ruote, il Niken deve essere guidato come una normale motocicletta e parcheggiato utilizzando un cavalletto tradizionale. Di non esaltante c'è invece il peso complessivo perché 260 chilogrammi sono davvero tanti.

Diverse modalità di guida e 6 marce

Dal punto di vista tecnico, Yamaha Niken 2019 è dotato di una trasmissione a catena a sei velocità, offre diverse modalità di guida e cambi marcia senza frizione. La potenza di arresto proviene da tre dischi grandi, due anteriori, uno posteriore e ABS standard. Sospensioni anteriori e posteriori - quattro ammortizzatori nella parte anteriore, una nella parte posteriore - sono completamente regolabili. Realizzata nel doppio allestimenti, base e GT, il prezzo di Yahama Niken nella sua versione d'entrata è di 14.990 euro.

Si tratta di un esperimento per capire se le vendite di motocicli possano essere ampliate offrendo una maggiore sicurezza tramite l'equipaggiamento con funzionalità di tipo automobilistico. Anche perché i motociclisti tendono a essere un gruppo conservatore quando si tratta di introdurre grandi cambiamenti. Yamaha Niken è una tre ruote che rappresenta un buon risultato di ingegneria e un passo in avanti rivoluzionario nel mercato delle moto da turismo sportivo.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Ultime Notizie