Patente auto scaduta 2020, proroga per coronavirus. Nuove scadenze, entro quando si deve fare

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Patente auto scaduta 2020, proroga per c

Coronavirus, nuove scadenze patente auto scaduta 2020

Tutti i dettagli sulle nuove disposizioni relative alla licenza di guida sono contenuti nel decreto Cura Italia emanato dal governo. Ecco le nuove scadenze per gli automobilisti.

La rivoluzione temporanea che riguarda i nuovi termini di validità della patente, così come del permesso provvisorio di guida, del foglio rosa e delle carte di qualificazione del conducente è in corso.

La decisione del governo è stata in tutti i casi di prorogare i termini di validità. La scelta è naturalmente dettata dal blocco totale del Paese per via dell'emergenza coronavirus.

Non ci sono ancora certezze, ma non è da escludere che al decreto Cura Italia di marzo possa seguirne un secondo nel mese di aprile con un aggiornamento ùulteriore delle disposizioni. Ma analizziamo le novità attuali ovvero

  • Coronavirus, nuove scadenze patente auto scaduta 2020
  • Nuove date altri documenti, entro quando si devono fare

Coronavirus, nuove scadenze patente auto scaduta 2020

Tutti i dettagli sulle nuove disposizioni relative alla licenza di guida sono contenuti nel decreto Cura Italia emanato dal governo. Qui si legge che la validità delle patenti di guida scadute o in scadenza dopo il 17 marzo è prorogata al 31 agosto 2020.

Il permesso provvisorio di guida può essere prorogato fino al 30 giugno 2020 senza spese ulteriore per l'utente. Ma solo nel giorno dell'accertamento sanitario la commissione medica non si è riunita.

Provando a fare un passo immediatamente indietro, gli esami di teoria per il conseguimento della patente di guida possono essere svolti oltre il termine di 6 mesi dalla presentazione della domanda, senza necessità di presentare una nuova richiesta, entro il 30 giugno 2020.

L'esecutivo fa presente che la prenotazione dell'esame segue la procedura tradizionale al competente ufficio provinciale della Motorizzazione civile. I tempi di validità sono immutati: 10 anni per quelle di categoria AM, A1, A2, A, B1, B e BE.

Ma se la patente è rilasciata o rinnovata a chi ha superato 50 anni di età, la validità si riduce a 5 anni ovvero a 3 anni per chi ha superato 70 anni

Le patenti di categoria C1, C1E, C e CE sono valide per 5 anni fino al compimento del 65esimo anno di età e per 2 anni oltre questo limite, ma solo dopo un accertamento dei requisiti fisici e psichici in commissione medica locale.

Per quanto riguarda le patenti delle categorie D1, D1E, D e DE, la validità è di 5 anni e per 3 anni dal 70esimo anno di età. Le patenti di guida speciali rilasciate a mutilati e minorati fisici delle categorie AM, A1, A2, A, B1, B sono valide per 5 anni. Se sono rilasciate o confermate a chi ha superato i 60 anni di età sono valide per 3 anni.

Nuove date altri documenti, entro quando si devono fare

Inevitabili novità anche per il foglio rosa: le autorizzazione a esercitarsi alla guida con scadenza fino al 30 aprile 2020 sono prorogate al 30 giugno 2020.

A chiudere il cerchio delle disposizioni facciamo presente che le carte di qualificazione del conducente sono prorogate al 30 giugno 2020 per il trasporto sul territorio nazionale mentre la validità dei certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose è prorogata fino al 30 giugno 2020 per il trasporto sul territorio nazionale.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: