Patente non più obbligo di averla sempre e di esibirla. E altre modifiche

La possibilità di rendere il foglio rosa più duraturo e di non rendere indispensabile il possesso della patente nel portafogli sono le novità dell'ultim'ora.

Patente non più obbligo di averla sempre

Patente e foglio rosa, novità in arrivo

La ventata di novità che sta riformando il Codice della strada finisce per coinvolgere due punti fermi con la patente e il foglio rosa. Se nel primo caso si discute sull'ipotesi di fare cadere l'obbligo di averla con sé mentre si è alla guida, dall'altra si punta a estendere la durata del foglio rosa, il documento che, a fronte di alcune limitazioni, permette di mettersi su strada.

A oggi queste due novità sono all'esame della commissione Trasporti della Camera dei deputati insieme ad altre misure su cui si cerca l'accordo. Quelle che sta ad esempio mancando sull'aumento dei limiti di velocità a 150 chilometri orari sulle autostrade a tre corsie. I due partiti al governo sono invece d'accordo sulla possibilità di abbassare il limite di velocità su alcune strade extraurbane.

Patente e foglio rosa, tutte le altre modifiche

Se la possibilità di rendere il foglio rosa più duraturo e di non rendere indispensabile il possesso della patente nel portafogli sono le novità dell'ultim'ora, sono anche tanti altri i punti alo studio. A iniziare dal via libera alla circolazione degli scooter 125 in autostrade e tangenziali a patto che alla guida ci sia un maggiorenne e alle moto elettriche.

Ed è in fase di valutazione l'obbligo per i motociclisti di dotarsi di abbigliamento tecnico protettivo e per i ciclisti di indossare il casco. Per quanto riguarda la possibilità di andare contromano in bici, spetta alle amministrazioni comunali fornire il parere finale prima della stesura del testo finale dal sottoporre al voto dell'Aula.

E se il cellulare alla guida è responsabile della stragrande maggioranza degli incidenti, ecco che la commissione Trasporti della Camera dei deputati punta a introdurre nel nuovo Codice della Strada multe salate per chi viene sorpreso mentre sta utilizzando lo smartphone. Naturalmente è ammesso l'uso con cuffie o vivavoce. Stando a quanto immaginato, le sanzioni andranno da 422 a 1697 euro, anche se inizialmente si era parlato di sospensione della patente da due a sei mesi. Il punto di sintesi dovrebbe essere raggiunto nell stop da 7 a 30 giorni.

Confermate quindi l'abolizione della tassa di possesso per i veicoli storici e la cancellazione dell'obbligo degli anabbaglianti di giorno per le autovetture circolanti fuori dai centri abitati. E sono introdotti nel Codice della Strada i mezzi che rientrano nella categoria di micromobilità elettrica di piccola taglia come i segway, i monopattini, gli skate e gli hoverboard.

Test della droga più facili

Sanzioni raddoppiate per chi si muove in automobile o su un mezzo a due ruote senza assicurazione, così come la polizia stradale avrà la possibilità di effettuare un test della droga su un automobilista, nel caso lo ritenga necessario, anche senza segni di alterazione. A chiudere il cerchio delle novità allo studio per cambiare il Codice della Strada in sede di commissione Trasporti della Camera dei deputati, ci sono anche le strisce rosa per i parcheggi a vantaggio delle donne incinte e la gratuità dei parcheggi destinati ai disabili.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: