Porsche, blocco in tutta Europa. Si possono ordinare, ma non si quando disponibili

Bisogna adeguare le emissioni dei veicoli ai nuovi standard previsti dalla normativa in merito a emissioni e consumo di carburante. Norme che entreranno ufficialmente in vigore il prossimo settembre

Porsche, blocco in tutta Europa. Si poss

Nuovi parametri europei, parte il blocco delle vendite della Porsche


Porsche, uno dei marchi di auto più celebri ed ambiti al mondo ha subito un blocco delle vendite che riguarda tutta Europa. La notizia, che ha del clamoroso, si è diffusa in maniera molto veloce anche perché è di quelle che effettivamente lasciano con la bocca aperta. Il problema alla base di questa decisione è di natura tecnica. In pratica bisogna adeguare le emissioni dei veicoli ai nuovi standard previsti dalla normativa in merito alle emissioni e a consumo di carburante. Norme che entreranno ufficialmente in vigore il prossimo settembre e che prendono in considerazione nuovi parametri in merito alle particelle emesse dalla nuova generazione di motori a benzina a iniezione diretta. Fino a quel momento, in pratica, sarà possibile ordinare le vetture, ma non si sa quando saranno disponibili. 

Porsche, è ufficiale: stop vendite in tutta Europa

La notizia che ha acceso i riflettori sulla Porsche, dunque, è ora ufficiale. È entrato in vigore lo stop alle vendite per i modelli 911 e le Cayenne. La motivazione deve essere fatta risalire all’entrata in vigore della nuova legislazione europea in materia che impone criteri più selettivi alle caratteristiche dei motori di nuova generazione per quanto riguarda le emissioni. Una decisione drastica presa anche dopo gli scandali che hanno riguardato altre case automobilistiche sorprese a nascondere i reali valori delle emissioni. La decisione di fermare le vendite della casa automobilistica tedesca è stata dunque irrevocabile.

Per il momento le auto si possono solo ordinare, dunque, ma i potenziali acquirenti non sanno quando potranno concretamente avere a disposizione l’auto acquistata. Questo significa che anche le consegne hanno subito uno stop che durerà almeno fino a settembre stando a quanto riferito dalla stessa azienda con quartier generale stabilito a Stoccarda. Gli unici modelli disponibili sono Panamera e Macan, ma in questo caso la disponibilità riguarda solo alcuni tipi di motorizzazione. Il blocco riguarda tutti i mercati europei per il sospetto del possibile mancato rispetto degli standard ambientali dei modelli attuali.