Uso cellulare in auto 2020 nuovi controlli, multe e punti patente persi

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Uso cellulare in auto 2020 nuovi control

Nuovi controlli 2020 uso cellulare in auto

Per capire quanto il fenomeno sia diffuso, basti ricordare che 3 italiani al volante su 4 utilizzano abitualmente il cellulare alla guida.

Cellulare in auto mentre si guida, sì o no? La risposta è certamente negativa, ma occorre fare alcune precisazioni in relazione alle modalità di utilizzo. Sono previste multe per chi viene sorpreso con il cellulare in mano mentre è al volante?

Anche in questo caso la risposta è sì, ma è indispensabile precisare che l'importo è variabile. Ci sono anche decurtazioni dei punti patente? Sì, a dimostrazione di come l'uso del cellulare in auto sia fortemente scoraggiato dalle normative in vigore.

Ma è indispensabile fare presente anche un altro aspetto: l'inasprimento dei controlli per stanare gli automobilisti che, anziché concentrarsi sulla guida, si distraggono con il cellulare. Si tratta di nuovi sistemi tecnologici attivati in più città e che adesso scopriamo nel dettaglio. Vediamo in questo articolo

  • Nuovi controlli 2020 uso cellulare in auto
  • Multe e punti patente persi per uso cellulare

Nuovi controlli 2020 uso cellulare in auto

Per capire quanto il fenomeno sia diffuso, basti ricordare che una recente ricerca sulla sicurezza stradale ha rilevato che 3 italiani al volante su 4 utilizzano abitualmente il cellulare alla guida.

E per comprendere il rischio che che si corre, solo per leggere un nome sul display dello smartphone occorrono circa 3 secondi che, a 130 chilometri orari, significano quasi 100 metri percorsi senza guardare la strada. Da qui la decisione del legislatore di inasprire i controlli con l'ausilio delle forze dell'ordine.

Nei primi sei mesi le contravvenzioni elevate dalla polizia stradale per uso del cellulare sono state maggiori di 20.000 anche grazie ai nuovi sistemi.

A Parma, ad esempio, è attivo il sistema Safer Place che permette di rilevare le violazioni al Codice della Strada a 360 gradi intorno all'auto, tra cui l'uso del cellulare da parte del conducente. La città ducale è il sesto comune in Italia ad adottare questa tecnologia.

A Rimini sono utilizzati i nuovi Scout Speed all'interno delle auto delle forze dell'ordine ferme in un punto visibile mentre in alcuni territori italiani la situazione è così grave da aver spinto le amministrazioni comunali all'adozione di provvedimenti drastici.

Pensiamo per esempio al Comando dei vigili urbani di Sassari che multa chi attraversa la strada telefonando o guardando il cellulare. La ragione? Il numero straordinariamente alto dei pedoni investiti.

Multe e punti patente persi per uso cellulare

Codice della strada alla mano, la multa in Italia per chi viene sorpreso a utilizzare il cellulare al volante varia da 422 a 1.697 euro. A cui va aggiunto il taglio di 5 punti dalla patente di guida.

Solo se nei due anni seguenti non viene ripetuta l'infrazione, il conducente può ottenere la restituzione dei punti. In ogni caso è sempre possibile recuperare i punti persi frequentando corsi appositi organizzati dalle scuole guida e dalle Motorizzazioni civile.

Ma se i punti patente sono azzerati diventa necessario rifare gli esami di guida, sia la prova teorica e sia quella pratica. In caso contrario non può mettersi al volante.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: