Volkswagen T-Cross commenti ed opinioni su nuova auto e modello

Il T-Cross 2019 è il quinto suv della compagnia ed è il più piccolo di una gamma. Combina la robustezza tipica di Volkswagen con uno sterzo leggero.

Volkswagen T-Cross commenti ed opinioni

Volkswagen T-Cross 2019, opinioni e commenti

Spazio e tecnologia in un piccolo suv. Le intenzioni della casa automobilistica di Wolfsburg con il nuovo Volkswagen T-Cross 2019 sono chiare perché questa appare fondamentalmente una Polo più alta o una parente stretta di Seat Arona. Già, perché questo crossover utilizza gran parte della tecnologia della Polo e sono disponibili strumenti digitali configurabili e uno schermo tattile da infotainment da 8 pollici, così come il monitoraggio dei punti ciechi e il cruise control adattivo. L'assistenza alla corsia e la frenata automatica di emergenza per evitare pedoni e auto sono ormai uno standard dalle parti di Volkswagen. Inevitabile allora che i primi commenti e le prime opinioni in attesa del via delle vendite in Italia di Volkswagen T-Cross siano positivi.

Volkswagen T-Cross 2019, opinioni e commenti

Volkswagen T-Cross 2019 è il quinto suv della compagnia ed è il più piccolo di una gamma che ora include T-Roc, Tiguan , Tiguan Allspace e l'ammiraglia Touareg. La società tedesca punta a capitalizzare l'attuale domanda di suv compatti e pratici e si affianca ai tanti rivali, tra cui Renault Captur, Nissan Juke, Seat Arona e Citroen C3 Aircross. Tuttavia questo è un modello completamente nuovo anche se prende in prestito alcuni degli stilemi del T-Roc e sembra imitare il Touareg con la sua ampia griglia. Da qualunque prospettiva si guardi, il T-Cross è chiaramente una vettura della scuderia Volkswagen e riesce a distinguersi dalle tanti concorrenti di dimensioni simili. Volkswagen si concentra sulla creazione di auto pratiche dall'aspetto intelligente, ben costruite e il T-Cross è semplicemente l'ultimo prodotto di questo approccio.

Per la sua prima incursione nei piccoli suv, Volkswagen ha deciso di equipaggiare la T-Cross con alcuni dettagli considerati audaci dalla maggior parte degli esperti osservatori del settore automotive. Le luci posteriori sono circondate da una spessa striscia nera mentre i fari sono uniti da una striscia cromata che attraversa il centro della griglia. Ecco quindi fari fendinebbia e luci diurne, che assomigliano a quelle del T-Roc, e le scritte T-Cross si allungano sul retro del bagagliaio. Le barre sul tetto e i copri-passaruota in plastica nera conferiscono al T-Cross un aspetto robusto. Piccoli suv sono già disponibili da alcuni anni, ma il T-Cross ha intenzione di sbaragliare la concorrenza puntando sulla fascia alta. Combina la robustezza tipica di Volkswagen con uno sterzo leggero perfetto nelle strade strette della città.

T-Cross più comfort, meno sportività

Senza dubbio non siamo davanti a una vettura rivoluzionaria e l'impressione è che Volkswagen abbia privilegiato con T-Cross il comfort rispetto alla sportività, Alcuni concorrenti offrono motori più potenti, ma in realtà questo propulsore da 1.0 litri e 113 CV di potenza si rivela adatto alla maggior parte degli acquirenti. Il T-Cross ha l'opzione di un cambio automatico DSG liscio: è un po più costoso, ma potrebbe essere un'ottima scelta per chi è quotidianamente alle prese con strade trafficate e continue ripartenze.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: