Free di Iliad, tariffe rivoluzione in arrivo. Ho nome ufficiale. Vei Vodafone e Kena Mobile rilanciano

Sono in arrivo nuovi operatori telefonici low cost nel mercato italiano, pronti a proporre tariffe realmente convenienti per cellulari.

Free di Iliad, tariffe rivoluzione in ar

Perché Free di Illiad è così attesa. Il suo nome sarà HO, è ufficiale


Come in Francia Iliad vuole ripetere il successo in Italia e per farlo è pronta ad una rivoluzione delle tariffe rendendole più convenienti e trasparenti. E tutto questo potrebbe cambiare il mercato con le altre società pronte a rispondere e rilanciar con apposite società già create o in fase di creazione.

Tutto pronto ormai per la proposizione delle tariffe Free in Italia, dove l'operatore di Iliad si chiamerà Ho, e questa è la decisione ufficiale appena comunicata. Si tratta di un passaggio atteso con fermento sia dai consumatori e sia dagli operatori telefonici perché siamo davanti a un nuovo player in grado di sparigliare il mercato. Dietro al pacchetto Free c'è la società Iliad, che ha fatto suoi alcuni asset della fusione Wind e 3 Italia. E se anche da queste parti, al pari di quanto avviene dentro i confini transalpini, dovessero essere riproposte le tariffe per cellulare tutto incluso e a prezzi bassi, è da mettere in conto una rivoluzione. I tempi sono prossimi, considerando che l'ingresso ufficiale ovvero le prime proposte dell'operatore Free sono attese già entro la fine dell'anno, al massimo nei primissimi mesi del 2018. E non è un caso che gli altri gestori italiani abbiano cercato di giocare d'anticipo proponendo tariffe low cost con marchi alternativi.

Perché Free di Illiad, Ho in Italia, è così tanto attesa

Sono due le ragioni per cui l'operatore Free di Iliad o per meglio diire a questa punto Ho riveste una importanza non trascurabile. In prima battuta per la convenienza delle sue proposte. Quindi per la chiarezza delle tariffe: sono poche e comprensibili così da rendere la decisione più facile. Infine la gratuità di alcuni servizi che dalle nostre parti sono a pagamento. Il primo riferimento va alla segreteria telefonica, considerando che la tariffa con 3 Italia è pari a 20 centesimi, con Vodafone di 1.50 euro al giorno, con Wind di 12,40 centesimi e con Tim è variabile sulla base del personale piano tariffario. Stessa cosa per il servizio Lo Sai ovvero la notifica delle utenze non raggiungibili. Anche in questo caso il risparmio è evidente poiché con 3 Italia occorrono 1,50 euro al mese, con Vodafon 12 centesimi al giorno, con Wind di 0,19 centesimi ogni sette giorni e con Tim di 1,90 euro ogni due mesi. Dubbi sull'eventuale gratuità del 4G.

Operatori virtuali e migliori offerte per cellulari

In gioco ci sono gli operatori virtuali che stanno trovando il supporto anche dei grandi player ovvero Tim, Vodafone e Wind Tre. MNO è l'acronimo che sta per Mobile Network Operator (operatore di rete mobile) e con questo termine vengono indicati i carrier che detengono le licenze acquistate a seguito di aste per poter utilizzare una determinata frequenza e che possiedono a rete GSM, 3G, LTE (4G). In Italia gli Mno sono TIM, Vodafone e Wind Tre che è nata dalla fusione di Wind e 3 Italia. È sulle reti degli Mno che operano gli operatori virtuali (Mvno). Tra gli ultimi arrivati c'è Kena Mobile, dietro a cui c'è TIM, con le sue tre aggressive tariffe per cellulari

  1. Kena Voce: 1.000 minuti verso tutti senza scatto alla risposta (non comprende Internet e SMS) a 3,99 euro ogni 30 giorni
  2. Kena Internet: 4 GB di traffico web 3G a 3,99 euro (non comprende chiamate e SMS) ogni 30 giorni
  3. Kena Digital: 600 minuti di chiamate verso tutti i numeri fissi e mobile, 100 SMS e 6G B di Internet 3G a 9,99 euro ogni 30 giorni

Si tratta di proposte pensate anche per quel 27% di utenti che possiede cellulari vecchio stile e non smartphone, o per quel 46% di schede non dati. Non solo Kena Mobile perché anche Fastweb sta provando a ricavare tutta per sé una fetta di mercato, come dimostrato dalle seguenti quattro tariffe per cellulari low cost:

  1. 500 minuti di conversazione, 500 SMS e 3 GB di traffico web a 9,95 euro ogni 4 settimane
  2. 250 minuti di conversazione, 250 SMS e 6 GB di traffico web in 4G a 9,95 euro ogni 4 settimane
  3. minuti di conversazione e SMS senza limiti e 6 GB di traffico web a 14,95 euro ogni 4 settimane
  4. 100 minuti di conversazione e 100 MB a 1,95 euro ogni 4 settimane

E il tutto mentre si resta ancora in attesa di conoscere le mosse di Vei di Vodafone, il cui ingresso nel mercato potrebbe avvenire già nel prossimo mese. Di certo c'è il numero assegnato dal Ministero dello Sviluppo Economico come prefisso telefonico che, in base a quanto trapelato nel giorni scorsi, è il 379.1. In ogni caso, la stessa denominazione di Vei non è quella definitiva e resta ancora molto da scoprire, anche al di là delle semplici tariffe per cellulari. Che poi è quanto realmente interessa agli utenti italiani.