Migliori offerte luce a Settembre 2019. Confronto offerte

di Marianna Quatraro pubblicato il
Migliori offerte luce a Settembre 2019.

confronto migliori offerte luce settembre 2019

Quali sono le migliori offerte luce attualmente disponibili e cosa propongono: prezzi, pagamenti e quale scegliere

E’ stata ribattezzata stangata d’autunno quella che da questo mese di ottobre interessa le bollette di luce e gas: le ultime notizie confermano, infatti, aumenti pronti a farsi sentire nelle bollette di questo mese a causa dell’aumento del costo dell’energia, cosa che porterà incrementi del +2,6% per la luce e del +3,9 per il gas. L’Autorità per l’Energia ha spiegato che i rincari sono stati, in particolare, determinati da:

  • andamento stagionale dei costi;
  • aumento della spesa della materia prima;
  • per il gas, dalla riduzione della produzione di gas olandese e alcuni limiti all’accesso ai gasdotti di transito europea;
  • per l’elettricità, dai timori per un eventuale calo della produzione francese nei prossimi mesi per problemi in alcune centrali nucleari.

Stando a quanto emerge da un’analisi condotta da Uecoop, l'Unione europea delle cooperative, in base all’ultimo rapporto della Commissione europea per gli Affari sociali sugli aumenti delle tariffe dell'elettricità (+2,6%) e di quelle del gas (+3,9%), gli aumenti di luce e gas rischiano di essere davvero pesanti per cica 1,4 milioni di persone che hanno un’età superiore ai 65 anni di età e che vivono in condizioni economiche difficili tali da rischiare di non riuscire a pagare le bollette di luce e riscaldamento, proprio in questa stagione dell’anno che da inizio al grande freddo, soprattutto nelle regioni del Nord.

Nel frattempo, continua il passaggio da mercato tutelato a mercato libero dove i fornitori, anche a causa dei rincari scattati, si fanno sempre più concorrenza. Quali sono le migliori offerte luce disponibili questo mese di ottobre 2019?

Migliori offerte luce ottobre 2019

Stando alle ultime notizie, tra le migliori offerte di tariffe luce attualmente disponibili spiccano quelle di:

  • Next Energy Luce di Sorgenia Spa, che prevede un prezzo kWh fisso di 0,0535 euro per 12 mesi, per un costo mensile di circa 62,36 euro, adesione al programma Payback per accumulare punti, un bonus di 30 euro con l’opzione Porta un amico e possibilità di avere 1800 punti Italo Treno se si ha una carta Fedeltà Italo+;
  • EcoTua Web Giorno&Notte di Iberdrola, che prevede una tariffa monoraria a un prezzo fisso per 12 mesi, valido giorno e notte, di 39,47 euro, con un risparmio sull’anno di 168,07, bolletta web e domiciliazione bancaria; uno sconto di benvenuto del 50% per i primi 3 mesi di attivazione, un ulteriore 20% di sconto sul prezzo dell’energia e possibilità di cambiare offerta dopo 6 mesi dall’attivazione optando per un’altra offerta più vantaggiosa;
  • Optima Start Luce di Optima, che prevede un prezzo kWh fisso di 0,0525 euro per 12 mesi, per una spesa mensile complessiva di circa 60,79 euro, offerta monoraria, che prevede un gran risparmio per chi effettua consumi nelle ore diurne;
  • Luce Super Web di Illumia, che prevede un prezzo bloccato per 12 mesi della materia prima di 0.0370 €/kWh, a un costo mensile stimato di 46,56 euro per un costo complessivo annuo di 558 euro, domiciliazione bancaria.
  •  

Scegliere la migliore tariffa per la luce, così come per il gas, è diventata una operazione su cui riflettere attentamente considerando che le offerte si moltiplicano, anche per il passaggio dal servizio di maggior tutela al mercato libero, e propongono formule sempre diverse, per cui prima di cambiare fornitore o sceglierne uno, il consiglio è innanzitutto di valutare le proprie esigenze e l’uso che si fa di luce e gas per scegliere la tariffa migliore di luce e gas.

Quali sono le novità del mercato libero

Con il passaggio al mercato libero la maggior parte delle offerte della luce, ma anche del gas, presenta un prezzo dell’energia fisso e bloccato per almeno 12 mesi e solo trascorso questo periodo il fornitore ha facoltà di cambiare le condizioni contrattuali e in tal caso il cliente è libero di scegliere se accettare tali cambiamenti o cambiare fornitore.

E’ bene, inoltre, precisare che il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero o da un’offerta del mercato libero ad un’altra non prevede alcun costo e non comporta l’interruzione della fornitura energetica né cambio di contatore.

Migliori offerte luce settembre 2019

Sul mercato si susseguono le offerte pensate dai diversi gestori relative a luce e gas, soprattutto per il passaggio dal mercato di maggior tutela al mercato libero. Quali sono le migliori offerte luce disponibili per questo mese di settembre 2019?

Tra le migliori offerte luce attualmente disponibili vi sono:

  1. Edison Happy Green Luce, offerta che propone sia la tariffa monoraria sia la tariffa bioraria, prevede un costo di 0,051 €/kWh, attivazione gratuita e senza cauzione, prezzi bloccati per 12 mesi, nessuna penale in caso di recesso, nessuna interruzione del servizio né interventi sul contatore e assistenza in ogni momento;
  2. E-Light di Enel, che blocca il prezzo della componente energia per 12 mesi, che è di 0,062 €/kWh per la tariffa monoraria e di 0,0754 €/kWh F23 e 0,0554 €/kWh per la tariffa bioraria, prevede la possibilità di domiciliazione bancaria e uso gli elettrodomestici nel weekend e festivi;
  3. Link Basic di Eni Gas e Luce, che prevede la gestione della fornitura tramite web o App e pagamento tramite domiciliazione bancaria, prezzo bloccato per 1 anno e prezzo luce monorario di 0,0608 €/kWh;
  4. Luce Prezzo Fisso Wekiwi, che prevede un prezzo scontato per un anno, tariffa monoraria al costo di 0,038 €/kWh, tariffa Bioraria F12 al costo di 0,079 €/kWh ed F3 al costo di 0,028 €/kWh, sistema con la carica mensile scelta dal cliente in base ai consumi, scelta della fatturazione tra bimestrale, trimestrale o quadrimestrale, rispettivamente al costo di 1 euro, 0,50 euro e gratuita;
  5. TuttoAPosto Luce di Iren che, propone un prezzo bloccato per 2 anni e un bonus di 30 euro in bolletta, calcolando 10 euro di bonus di ingresso sulla prima bolletta, 10 euro di bonus accredito sulla bolletta del sesto mese di fornitura e 10 euro di bonus accredito sulla bolletta del 12esimo mese di fornitura, permette di scegliere tra pagamento con bollettino postale o con domiciliazione bancaria e include anche la polizza di IMA Italia Assistance SpA di assistenza per piccoli guasti.