Carta di credito N26 e altre carte con Iban e conti correnti. Vantaggi e svantaggi

Come funziona la carta conto N26 e costi e condizioni previste: le altte soluzioni di carte di credito con Iban e cosa prevedono

Carta di credito N26 e altre carte con I

Carta credito N26 Iban conti correnti vantaggi

Si chiama N26 la nuova carta di credito con Iban collegata a conto corrente che permette di compiere ogni operazione in maniera sicura e rapida. Come funziona N26 ne quali sono costi e condizioni, vantaggi e svantaggi previsti?

Carta di credito N26: condizioni e costi

La carta di credito N26 è dotata di Iban, è operativa sul circuito Mastercard e permette di vere pieno controllo sul proprio conto in qualsiasi momento attraverso il proprio smartphone. N26 consente all’utente di effettuare tutte le classiche operazioni previste da qualsiasi carta di credito o carta bancomat collegata ad un conto corrente. E’, infatti, possibile effettuare prelievi di contanti, fare bonifici Sepa e riceverli controllando il proprio saldo in qualsiasi momento, inviare denaro in ogni momento e in qualsiasi posto ci si trovi, fare bonifici internazionali in 19 monete differenti e inviare anche bonifici internazionali direttamente dall’app N26, accreditare stipendio o pensione.

Per aprire il conto N26 bastano appena otto minuti: bisogna semplicemente scattare una foto del documento da trasmettere, carta di identità plastificata, cartacea o passaporto, un selfie e la procedura è conclusa. Il conto corrente N26 ha un codice IBAN, prevede limiti di prelievo e pagamento giornalieri che possono essere definiti dallo stesso titolare in base a possibilità ed esigenze, e garantisce un livello di sicurezza elevato per prevenire le frodi nei casi di acquisti online, grazie al sistema 3DS Mastercard SecureCode.

Azzerati quasi tutti i costi con N26: sono, infatti, gratis prelievi ATM in euro e pagamenti in ogni valuta. Nella versione Black, il conto N26 ha un costo di 9,90 euro al mese e permette di effettuare prelievi ATM gratis in euro, pagamenti gratis in ogni valuta, prelievi gratuiti in tutto il mondo, e offre anche un pacchetto assicurativo Allianz; mentre per la versione Metal il costo è di 16,90 euro al mese e si possono effettuare prelievi ATM gratis in euro, pagamenti gratis in ogni valuta, prelievi gratuiti in tutto il mondo, si può avere un un pacchetto assicurativo Allianz, offerte partner esclusive e supporto clienti dedicato sempre attivo.

Carta di credito N26: vantaggi e svantaggi

Sono decisamente diversi i vantaggi offerti dalla carta N26, dalla rapidità di apertura del conto alla possibilità di usufruire dei diversi servizi garantiti in ogni momento e gestibili attraverso il proprio smartphone, alla opportunità di effettuare bonifici in 19 valute differenti e ricevere informazioni e notifiche in push ogni qualvolta che si esegue un’operazione. Pochi gli svantaggi, forse l’unico è rappresentato dai costi, considerando che vi sono prodotti simili completamente a zero spese. Esistono, infatti, molti altri conti correnti completamente gratuiti.

N26 e altre carte di credito con Iban: quali sono

Tra le proposte a zero spese c’è, per esempio il conto Bcc for web Altroconsumo che permette anche di guadagnare grazie agli interessi riconosciuti sulle giacenze; o la carta Db Conto carta completamente gratuita in Italia e che all’estero prevede il pagamento solo dell’1,75% come commissione aggiuntiva sul tasso di cambio. Tra le migliori offerte di carte di credito con Iban associate a conto corrente c’è anche Hype, disponibile in due versioni, Star e Plus, entrambe operative su circuito Mastercard, senza spese di attivazione e dotate di funzione contactless per effettuare pagamenti semplicemente avvicinando la carta Hype al Pos.

Altra soluzione è Carta Jeans di Webank che non prevede alcun costo di attivazione, è dotata di codice Iban e operativa su circuito Mastercard. Prevede un plandfond massimo di 2.500 euro, prelievi massimi di 2.500 euro giornalieri e 0,50 euro per commissioni di prelievo in Italia.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il