Gestire soldi e investimenti consigli migliori rivelati da 10 esperti finanziari. Eccoli

di Chiara Compagnucci pubblicato il

Come gestire al meglio il proprio denaro e cosa fare: i migliori consigli mai ricevuti da parte di esperti finanziari. Cosa fare

Gestire soldi e investimenti consigli mi

migliori consigli denaro mai ricevuto esperti finanziari

Scegliere il miglior investimento per ottenere buoni rendimenti, guadagnare tanto da riuscire a mettere da parte liquidità, migliorare la propria situazione finanziaria: sono tanti e diversi gli obiettivi che ognuno di noi può porsi per rendere migliore la propria situazione economica ma spesso perché questo accada sono necessari consigli da parte di esperti finanziari. Non amici, non genitori, ma persone adeguatamente formate che in base alle diverse esigenze e possibilità di ognuno di noi sappiano fornire consigli mai rcevuti sul denaro. Quali sono?

Migliori consigli sul denaro: cosa sapere

Innanzitutto, per investire e spendere al meglio il proprio denaro è bene che si ‘lavori’ su e con questo stesso in base al proprio stile di vita. Se, per esempio, si fa uso della carta di credito, il consiglio è quello di non esagerare con spese che potrebbero non essere coperte dal proprio stipendio mensile perché si andrebbe incontro ad un blocco della carta stessa da parte della banca. Se, piuttosto, si ha bisogno di liquidità, meglio chiedere un piccolo prestito personale da rimborsare con minime rate che non pesano sul bilancio. Ma quali sono i migliori consigli mai dati da esperti finanziari per la gestione del proprio denaro?

Migliori consigli sul denaro: la parola agli esperti

Dieci esperti finanziari interpellati sui sistemi per gestire al meglio il proprio denaro hanno fornito consigli appropriati per vivere bene da un punto di vista economico. Il primo consiglio, fornito da Martha W McQuade/Flickr/Attribution License, è quello di vivere con meno di quanto si guadagna, il modo migliore per stare sempre tranquilli ed evitare di accumulare debiti.

Il secondo consiglio per gestire al meglio i propri soldi è quello di usare sempre sempre denaro contante in modo da spendere quando si può senza oltrepassare le proprie possibilità. E questo vale sia per le singole persone sia per le imprese. Terzo consiglio, fornito da James Stefurak, CFA, fondatore ed editore di The Invoice Factoring Guide, è quello di risparmiare attraverso prelievi automatici dal conto, per esempio, senza cioè occuparsi personalmente del versamento mensile di una determinata somma di denaro che il più delle volte potrebbe essere spesa perché ‘serve’. Questo sistema serve per risparmiare in modo semplice e in questo caso esistono anche delle app che possono aiutare a risparmiare. Per Andrea Woroch, esperta di consumi, il consiglio migliore è quello di iniziare a risparmiare quando si è giovani, scelta che potrebbe ripagare non poco in futuro, sia per la somma che pian piano si è riusciti a mettere da parte sia per gli interessi maturati nel corso degli anni.

Rimanendo in tema di investimenti, il quinto consiglio fornito è quello di investire il 15% del proprio stipendio in un portafoglio semplice, cosa che magari non garantisce tanti rendimenti ed elevati subito ma che nel tempo porrebbe rivelarsi prezioso. Altro importante consiglio è quello di non aumentare le spese quando si riceve un aumento, meglio aumentare il risparmio in base alle entrate maggiori.

Settimo consiglio, avere quanto più si può dai punti fedeltà delle carte di credito, da sconti nei negozi di alimentari, a voli scontati. Ottavo consiglio, che a molti, soprattutto con i tempi che corrono, potrebbe far sorridere è quello di non lavorare per soldi ma lasciare che i soldi fruttino, per esempio con un investimento. Nono consiglio: mettere sempre da parte soldi di piccolo taglio che accumulandosi nel tempo possono dare grandi somme, e, infine, risparmiare sempre per i tempi di maggiori difficoltà. Si tratta di una scelta che aiuta decisamente nel momento in cui ci si ritrova ad affrontare periodi più difficili. E sono tantissimi i prodotti di investimento tra cui poter scegliere, dai conti deposito, ai fondi pensione. C’è solo l’imbarazzo della scelta che, chiaramente, dipende dalle proprie esigenze.

Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":