Btp Italia, nuova emissione Novembre. Tassi interessi molto alti. Rischi e vantaggi

Rialzo dello spread, declassamento del rating dell’Italia, nuova politica di bilancio che il Governo Conte ha intenzione di portare avanti. Cosa succederà adesso con l'emissione di Btp a novembre?

Btp Italia, nuova emissione Novembre. Ta

A novembre è prevista una nuova emissione di Btp Italia. A condizioni vantaggiose per i risparmiatori


Tutto è pronto per una nuova emissione di Btp Italia. i risparmiatori ma in generale tutti gli attori del mondo della finanza sono curiosi di scoprire, dopo la battaglia ingaggiata dal Governo italiano nei confronti della UE, cosa succederà a Novembre. La quattordicesima emissione di titoli dovrebbe avere tassi molto alti e quindi concedere altri vantaggi ai risparmiatori individuali. Anche in questa emissione torna la durata di quattro anni già proposta in passato. Nei prossimi giorni è attesa la pubblicazione da parte del Ministero del Tesoro sul sito del debito pubblico, la scheda tecnica del titolo e procederà all’aggiornamento delle domande più frequenti, per fornire ai risparmiatori e agli operatori di mercato tutti gli elementi informativi utili per prendere parte all’imminente collocamento.

Btp Italia, nuova emissione a Novembre

La nuova emissione di Btp Italia è prevista da lunedì 19 a giovedì 22 novembre 2018. Ovviamente intorno a questo evento si concentrerà gran parte dell’attenzione mediatica viste le ultime vicende che riguardano il nuovo rialzo dello spread, il declassamento del rating dell’Italia, e più in generale la nuova politica di bilancio che il Governo Conte ha intenzione di portare avanti. I titoli di Stato saranno indicizzati al tasso di inflazione nazionale pensato per il risparmiatore individuale che, in questa emissione, torna alla durata di 4 anni come avveniva già in passato.

È stato lo stesso Ministero dell’Ecomomia e delle Finanze a spiegare che le caratteristiche dei nuovi Btp Italia che saranno emessi a novembre sono le stesse delle aste precedenti: e quindi si tratterà di cedole semestrali indicizzate al FOI, a cui si aggiunge il pagamento del recupero dell’inflazione maturata nel semestre, rimborso unico a scadenza e, per chi acquista all'emissione durante la fase del collocamento dedicata ai risparmiatori individuali ed altri affini e conserva il titolo fino a scadenza, corresponsione del Premio Fedeltà al momento del rimborso.

Tassi di interessi molto alti e altri vantaggi

Il titolo sarà collocato sul mercato, attraverso la piattaforma elettronica MOT di Borsa Italiana, in due fasi: la prima fase sarà riservata ai risparmiatori individuali, mentre la seconda sarà riservata agli investitori istituzionali. Per i piccoli risparmiatori non verrà applicato alcun tetto massimo all’acquisto di titoli, assicurando la completa soddisfazione degli ordini, come in tutte le precedenti emissioni. Il nuovo Btp Italia dovrebbe avere tassi di interesse molto alti garantendo così altri tipi di vantaggio ai risparmiatori. Il rimborso è in unica soluzione alla scadenza e, per chi acquista all’emissione durante la fase del collocamento dedicata ai risparmiatori individuali ed altri affini e conserva il titolo fino a scadenza, ci sarà la corresponsione del Premio Fedeltà al momento del rimborso. Il tasso reale annuo minimo garantito per questa nuova emissione sarà comunicato al pubblico il giorno venerdì 16 novembre 2018.

Ultime Notizie