Come fare a sospendere mutui professionisti, aziende e negozi per emergenza coronavirus

di Marianna Quatraro pubblicato il
Come fare a sospendere mutui professioni

sospensione mutui professionisti aziende negozi emergenza coronavirus

Come richiedere sospensione del mutuo per professionisti. Nessuna sospensione prevista per negozi e aziende. Le nuove misure in vigore

A causa dell’emergenza coronavirus, il governo Conte ha deciso la possibilità di sospensione del pagamento delle rate del mutuo prima casa 2020. Si tratta di una misura che vale per lavoratori anche liberi professionisti e aziende e negozi. Ma come fare a sospendere i mutui per professionisti emergenza coronavirus?

Come fare a sospendere mutui professionisti per emergenza coronavirus

Stando a quanto deciso dal governo, anche i professionisti rientrano tra le categorie di persone che possono richiedere la sospensione del pagamento del mutuo per emergenza coronavirus.

Per richiedere la sospensione del mutuo, valida solo per mutuo prima casa, grazie al Fondo di Solidarietà (il fondo Gasparrini), i professionisti titolari di un mutuo prima casa che si ritrovano in condizioni di difficoltà economiche temporanee a causa dell’emergenza coronavirus devono presentare apposita domanda alla banca che ha concesso il mutuo, accompagnata da relativa documentazione richiesta.

Possono beneficiare della sospensione del pagamento delle rate del mutuo prima casa, insieme ai lavoratori dipendenti e in cassa integrazione per un periodo di almeno 30 giorni, anche professionisti e lavoratori autonomi che abbiano subito un calo del proprio fatturato superiore al 33% rispetto al fatturato dell’ultimo trimestre 2019.

Al Fondo spetta pagare il 50% degli interessi che maturano nel periodo della sospensione. Il Fondo finanzia la sospensione delle rate dei contratti di mutuo per l’acquisto di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale.

I professionisti che chiedono la sospensione del mutuo, al momento della presentazione della domanda, devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • avere titolo di proprietà sull’immobile oggetto del contratto di mutuo;
  • essere titolari di un mutuo, a tasso fisso, variabile e misto, di importo non superiore a 250mila euro, in ammortamento da almeno 1 anno.

Non è richiesto alcun requisito Isee da soddisfare.

Come fare a sospendere mutui aziende e negozi per emergenza coronavirus

A differenza della possibilità per lavoratori dipendenti e professionisti di sospensione del mutuo prima casa 2020, per negozi e aziende tale beneficio non vale. E se per le aziende non sono previste misure particolari per tutele in tema di eventuali mutui o affitti, per i negozi (e le botteghe) è prevista la possibilità di: