Come funziona sospensione mutui prima casa 2020 per coronavirus

di Marianna Quatraro pubblicato il
Come funziona sospensione mutui prima ca

Come funziona sospensione mutui prima casa coronavirus

Stop fino a 18 mesi per mutui di imposto massimo di 250mila euro e valido per tutti senza limiti Isee: cosa prevede sospensione mutui prima casa coronavirus

Sono disponibili da oggi 30 marzo i moduli appositi per la richiesta di sospensione del pagamento delle rate mutuo prima casa 2020, provvedimento varato dal overno Conte a causa dell'emergenza coronavirus e valida per tutti i lavoratori, sia dipendenti e sia lavoratori autonomi. Come funziona la sospensione del pagamento delle rate mutuo prima casa 2020 per coronavirus?

Come funziona sospensione mutui prima casa 2020 per coronavirus

Per permettere a famiglie e lavoratori di affrontare l’emergenza coronavirus, il governo Conte ha stabilito la possibilità di sospendere il pagamento delle rate dei mutui prima casa 2020 per un periodo massimo di 18 mesi e per mutui di importi fino a 250mila euro.

La sospensione delle rate dei mutui prima casa spetta sia a lavoratori dipendenti che a lavoratori autonomi e liberi professionisti e senza necessità di presentazione del modello Isee. Si tratta, infatti, di una misura che può valere per tutti a condizione di soddisfare le condizioni previste per la richiesta.

Per poter accedere alla misura, infatti, lavoratori autonomi e liberi professionisti devo dimostrare di:

  • o avere registrato nel trimestre successivo al 21 febbraio una riduzione del fatturato medio giornaliero superiore al 33% rispetto al fatturato medio giornalieri degli ultimi tre mesi del 2019;
  • o di aver subito una forte riduzione di attività nello stesso periodo;
  • o di aver cessato la propria attività.

Possono accedere alla misura i lavoratori dipendenti ma se sospesi dal lavoro per cassa integrazione per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi o soggetti ad una riduzione dell'orario di lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi (cioè 20% rispetto all'orario complessivo).

Per avere la sospensione del mutuo prima casa, il lavoratore interessato che soddisfi le condizioni richiese deve presentare apposita domanda alla banca presso cui ha acceso il mutuo accompagnata da documentazione necessaria, compresa copia del provvedimento di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito, o richiesta  del datore di lavoro di ammissione al trattamento di sostegno  del  reddito, o, ancora, dichiarazione del datore di lavoro che attesta la sospensione o di riduzione dell'orario di lavoro per motivi indipendenti dal lavoratore e che riporti periodo di sospensione e percentuale di riduzione dell’orario lavorativo.

Per la richiesta della sospensione del pagamento delle rate del mutuo prima casa, grazie al potenziamento del Fondo di garanzia e del Fondo solidarietà mutui prima casa, il cosiddetto Fondo Gasparrini, il governo ha, inoltre, reso disponibili sul sito del Ministero dell’Economia da oggi 30 marzo i moduli necessari da compilare.

Una volta presentata domanda di sospensione delle rate del mutuo prima casa 2020, la banca invia la richiesta alla Consap, che effettua tutte le dovute verifiche e, in caso di esito positivo, autorizza la sospensione del pagamento entro 15 giorni lavorativi.

Quanto dura sospensione mutui prima casa 2020 per coronavirus

Come sopra accennato, la sospensione del pagamento delle rate mutui prima casa 2020 vale per una durata massima di 18 mesi ma sono previsti tempi differenti a seconda della condizione subita dal lavoratore che chiede la misura e la sospensione è, in particolare, di:

  • 6 mesi se la cessazione o la riduzione dell’orario lavorativo ha un durata tra 30 e 150 giorni di lavoro consecutivi;
  • 12 mesi se la cessazione o la riduzione dell’orario lavorativo ha una durata tra 151 e 302 giorni di lavoro consecutivi;
  • 18 mesi se la cessazione o la riduzione dell’orario lavorativo è superiore ai 303 giorni di lavoro consecutivi.
  •  

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie