Mutui a tassi fissi Marzo 2019 migliori per interessi più bassi, costi e condizioni. Confronto

Quali sono le migliori offerte di mutui a tasso fisso al momento disponibili: cosa propongono, costi e quale scegliere

Mutui a tassi fissi Marzo 2019 migliori

offerte Mutui tassi fissi Marzo costi condizioni


Costi dei mutui a tasso variabile ancora più convenienti rispetto ai mutui a tasso fisso e, stando alle ultime notizie, i costi dei mutui a tasso variabile dovrebbero iniziare a salire solo dal prossimo anno. Al momento, la differenza tra le due tipologie di mutui è elevata e rispetto al tasso fisso, oggi meno conveniente ma che per chi ha acceso o accende un nuovo mutuo non potrà mai riservare sorprese mantenendo sempre le stesse condizioni stabilite al momento della stipula indipendentemente da andamento e volatilità del mercato, il mutuo a tasso variabile potrà prevedere solo rialzi per le proprie rate, ma che comunque dovrebbero essere graduali e lenti.

C’è, però chi, intimorito dai possibili sbalzi del mercato, a prescindere dalla convenienza attuale, al momento dell’acquisto di una casa decide di orientarsi verso il mutuo a tasso fisso per dormire sonni tranquilli e avere la certezza che la rata mensile da pagare sia sempre la stessa senza paura di improvvisi rialzi. Quali sono le migliori offerte di mutui a tassi fissi disponibili per questo mese di marzo 2019?

Mutui a tassi fissi Marzo 2019: offerta Unicredit

UniCredit offre il Mutuo a Tasso Fisso, che prevede un tasso predefinito in base alla durata del mutuo compresa tra 5 e 30 anni. Per importi finanziabili fino al massimo 50% del valore dell'immobile è previsto un tasso dell’1,80% per durate fino a 10 anni; un tasso del 3% per durate tra 11 e 20 anni; 3,30% per durate tra 21 e 30 anni.

Chi paga regolarmente il mutuo, a partire dal secondo anno ha la possibilità di attivare o taglia rata per sospendere il pagamento della quota capitale fino ad un massimo di 12 mesi; o riduci rata per allungare il piano dei pagamenti fino ad un massimo di 48 mesi; o sposta rata per slittare in avanti il piano dei pagamenti fino ad un massimo di tre mesi, e se nel corso del mutuo non si usufruisce del servizio Sposta Rata, viene riconosciuto un Bonus Interessi, che permette di azzerare la quota interessi sulle ultime rate in maniera proporzionale alla lunghezza del piano.

Mutui a tassi fissi Marzo 2019: offerta Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo propone ancora il MutuoUp per l’acquisto della prima casa che permette di scegliere un Piano Base di rimborso a tasso fisso (o a tasso variabile) e prevede una durata massima di 30 anni, e fino a 40 anni se si hanno meno di 35 anni; la possibilità di sospensione rate che permette di sospendere il pagamento della rata per una massimo di 6 rate consecutive e per tre 3 volte nel corso della vita del mutuo, la prima dopo il pagamento di 24 mensilità; prevede, inoltre, l’erogazione della somma aggiuntiva del 10% oltre quella del mutuo una sola volta dopo il pagamento della prima rata del mutuo ed entro 12 mesi dalla data di sottoscrizione. Trascorso questo periodo non si potrà più richiedere la quota aggiuntiva.

Mutui a tassi fissi Marzo 2019: offerta Credem

Credem per questo mese di marzo 2019 propone Mutuo Tasso Fisso Credem che garantisce l’importo della rata costante per tutta la durata del mutuo, non prevede spese di incasso rata, e prevede spese di istruttoria di 1.200 euro, spese di perizia di 280 euro, tan all'1,63% e taeg all'1,95%. Questa tipologia di mutuo permette di finanziare fino al 70% del valore di perizia dell’immobile offerto in garanzia con l’ipoteca fino ad un massimo di 200mila euro e prevede tempi di rimborso rate fino a 20 anni.

Ultime Notizie