Mutui a tasso fisso Settembre 2019. Tassi, offerte, condizioni. Confronto

Quali sono le migliori offerte di mutui a tasso fisso attualmente disponibili e costi: cosa propongono e quale scegliere

Mutui a tasso fisso Settembre 2019. Tass

migliori offerte mutui tasso fisso settembre condizioni

Scegliere un mutuo a tasso fisso rappresenta per molti la scelta ideale se non si vogliono correre rischi. Quali sono le garanzie del mutuo a tasso fisso e le differenze rispetto al mutuo a tasso variabile?

Tutele mutuo a tasso fisso

Il mutuo a tasso fisso, pur essendo non sempre conveniente rispetto al mutuo a tasso variabile, risulta la scelta migliore per chi non ama correre rischi. Chi, infatti, accende un mutuo a tasso fisso può dormire sonni tranquilli perché questo finanziamento mantiene tutte le caratteristiche e le condizioni inizialmente stipulate senza spiacevoli sorprese per quanto riguarda la rata mensile: anch’essa, infatti, resta sempre la stessa indipendentemente dall’andamento del mercato ed eventuali oscillazioni.

Per il mutuo a tasso variabile non sono previste le stesse garanzie, considerando che per oscillazioni eventuali dei mercati è possibile un aumento improvviso della rata mensile. Il tasso di interesse del mutuo a tasso fisso resta, infatti, costante per tutta la durata del mutuo così come l'importo delle rate, quindi chi sottoscrive un mutuo a tasso fisso conosce già la durata del mutuo, l'importo di ogni singola rata e la somma da restituire all'istituto di credito che ha erogato il finanziamento.

La sottoscrizione di un mutuo a tasso fisso appare ideale per chi non vuole rischiare e vuole conoscere con precisione e, secondo alcune statistiche, a orientarsi verso il mutuo a tasso fisso sono soprattutto dipendenti statali a tempo indeterminato con una situazione lavorativa stabile, che hanno un reddito costante e che solitamente rimane più o meno costante nel tempo, non soggetto ad incrementi.

L’unico svantaggio del mutuo a tasso fisso è che rispetto al tasso di interesse variabile è più costoso, e implica il pagamento di una rata mensile comunque più alta. Inoltre, chi accende mutui a tasso fisso non può usufruire delle agevolazioni che il mercato a volte propone.

Migliori offerte mutui a tasso fisso settembre 2019

Quali sono le migliori offerte di mutui a tasso fisso disponibili per questo mese di settembre 2019? Considerando il caso di richiesta di mutuo di un impiegato di 35 anni di età, per un importo di 100mila euro a 30 anni e valore dell’immobile di 200mila euro le migliori offerte di mutuo a tasso fisso per questo settembre 2019 sono:

  1. Mutuo Opzione Fisso di Webank che propone una rata mensile di 304,93 euro con taeg dello 0,65% e spese di istruttoria e spese di perizia gratuite;
  2. Mutuo Tasso Fisso di Credem Banca, che propone una rata di 308,94 euro al mese con tan dello 0,72%, taeg dell’1,03% spese di istruttoria di 1.200 euro e spese di perizia di 280 euro;
  3. Acquisto Tasso Fisso Last Minute di Banco BPM, che propone una rata mensile di 327,18 euro con tan dell’1,12%, taeg 1,30%, spese di istruttoria di 600 euro e spese di perizia di 320 euro;
  4. Credito Agricole, che offre una polizza assicurativa sulla casa gratuita, spese di istruttoria di 500 euro, spese di perizia di 201,30 euro, tan fisso all’1,41% e taeg all’1,55 %.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":


di Marianna Quatraro pubblicato il