Prestiti personali Febbraio 2019. Migliori offerte, tassi interessi più bassi, spese e condizioni. Confronto

Le migliori offerte di prestiti personali disponibili per questo mese: quali sono, cosa offrono e cosa propongono. Quale scegliere

Prestiti personali Febbraio 2019. Miglio

Prestiti personali Febbraio offerte migliori confronto


I prestiti personali continuano ad essere particolarmente richiesti e proprio per questo banche e finanziarie mettono a punto sempre offerte diverse per andare incontro alle esigenze dei clienti. Vediamo quali sono le migliori di offerte di prestiti personali per questi mese di febbraio 2019.

Prestiti personali 2019: offerta Ing Direct

Prestito Arancio di Ing Direct offre per questo mese di febbraio offre un tan del 4,95% e un taeg del 5,50% se si sceglie di addebitare le rate su Conto Corrente Arancio. Prestito Arancio permette di richiedere prestiti fino a 50.000 euro in 5 minuti, di ridurre e saltare la rata senza costi e offre anche un’assicurazione che protegge dagli imprevisti. L’importo richiedibile è compreso tra 3.000 e 50.000 euro, rimborsabili da 12 a 84 mesi.

Prestiti personali 2019: offerta Younited

Tra le migliori offerte di prestiti personali disponibili per questo mese di febbraio 2019 domina quella di Younited che prevede prestiti per una durata fino a 84 mesi, con un tan del 4,57% e un taeg 5,96%, con una spesa iniziale di istruttoria di 833,33 euro, successivamente zero spese periodiche e nessuna garanzia richiesta. L’esito della richiesta sarà comunicato a mezzo posta elettronica, mentre l’importo sarà erogato mediante bonifico bancario sul conto corrente indicato dal richiedente entro il quindicesimo giorno successivo alla comunicazione di conferma della concessione del credito.

Prestiti personali 2019: offerte Compass

A seguire ci sono le proposte Compass di prestiti personali che prevedono importi compresi tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 30.000 euro, con piani di rimborso che possono durare dai 24 agli 84 mesi e tassi massimi applicabili che sono per il tan del 15,50% e per il taeg del 20,58%. Ai dipendenti pubblici o privati e i pensionati Compass offre la possibilità di sottoscrivere un prestito tramite cessione del quinto.

La garanzia offerta dalla busta paga e dalla pensione permette di ottenere somme oltre i 75.000 euro e la durata del piano di rimborso dovrà come sempre essere compatibile con l’età del cliente. Possono richiedere prestiti Compass le persone maggiorenni con un’età massima a fine piano di 75 anni. Una volta inoltrata richiesta, l’importo viene erogato in pochissimo tempo con un assegno o tramite bonifico bancario.

Prestiti personali gennaio 2019: offerte Poste Italiane

Anche Poste Italiane propone diverse offerte di prestiti personali per ogni genere di cliente, con importi compresi da un minimo di 1.000 ad un massimo di 60.000 euro e tempo di durata del rimborso compreso dai 22 mesi ai 120 mesi; tasso fisso e rata costante per l’intera durata del finanziamento. Tra le proposte di prestito di Poste Italiane spicca certamente Prestito BancoPosta, che permette di ottenere importi tra i 3.000 e i 30.000 euro da rimborsare in minimo 24 e massimo 84 mesi e può essere richiesto anche da chi non è titolare di Conto BancoPosta.

Merita menzione anche il Prestito BancoPosta Oline, che si può richiedere direttamente online grazie alla firma digitale, permette di avere importi compresi tra i 3.000 e i 30.000 euro, con piani di rimborso che vanno dai 24 agli 84 mesi. Questo finanziamento è dedicato solo ai titolari di conto BancoPosta e che hanno attivato il servizio di Internet Banking.

Ultime Notizie