Prestiti personali Poste Italiane, Barclays e ulteriori. Forti richieste

Le migliori offerte di prestiti personali attuali: quali sono, cosa propongono, condizioni e quale scegliere

Prestiti personali Poste Italiane, Barcl

Prestiti personali a confronto


L’Italia continua a far fatica ad uscire da una crisi economica troppo profonda che ha piegato milioni di famiglie e che continua a prospettare una povertà crescente. E sono sempre più le persone che con il solo stipendio mensile non riescono ad arrivare alla fine del mese, tra spese quotidiane e spese extra. Si tratta di una situazione difficile e complicata che porta sempre più persone a chiedere prestiti personali. C’è chi li chiede proprio per riuscire a fronteggiare tutte le normali spese e c’è chi chiede prestiti personali per spese extra altrimenti impossibili, come l’acquisto di un’auto nuova o di nuovi mobili o elettrodomestici.

Le ultime notizie confermano la crescente tendenza alla richiesta del prestito personale e secondo dati recenti nell’anno 2017 appena chiusosi la maggior parte dei prestiti personali sono stati richiesti da giovani al di sotto dei 41 anni di età; il 72 % di richiesta arriva da uomini di età inferiore a 41 anni, il 37,4% dei richiedenti è under 35, il 31,04% ha un’età compresa tra i 36 e 1 41 anni di età, e l’11,86% è over 55. Di pari passo con le crescenti richieste di prestito personali vanno le diverse offerte proposte sia da banche che da finanziarie, sempre differenti proprio per rispondere alle esigenze diverse della clientela di oggi. Ma quali sono le migliori offerte di prestiti personali che si possono chiedere in questo mese di gennaio?
Tra le migliori offerte di prestiti personali disponibili per questo mese di gennaio 2018 spiccano quelle di:

  1. Intesa Sanpaolo;
  2. Findomestic;
  3. Compass.
  4. Poste Italiane
  5. Barclays

Prestiti personali, l’offerta Intesa Sanpaolo

Sono diverse le soluzioni di prestiti personali messe a punto da Intesa Sanpaolo che per questo mese di gennaio 2018 propone diverse offerte, da PerTe Prestito Facile, prestito personale decisamente flessibile, grazie alle opzioni postitcipo rata e cambio rata, che permette di richiedere importi compresi tra 2.000 e 75.000 euro per un tempo di rimborso prestito della durata compresa tra 2 e 10 anni; inoltre, per importi fino a 50.000 euro il tasso è fisso, mentre per cifre superiori può essere fisso o variabile; a PerTe Prestito in Tasca. Questa tipologia di prestito può essere considerata una sorta di salvadanaio da usare in base alle proprie esigenze e quando si ha bisogno di liquidità fino al limite di disponibilità del plafond previsto. PerTe Prestito in Tasca prevede, infatti, la possibilità di avere sempre un plafond da 1.000 a 5.000 euro: ogni qualvolta il cliente abbia bisogno di soldi, semplicemente attraverso il proprio Internet Banking può prendere da questo ‘salavdanaio’ la cifra che serve, nei limiti dei 5mila euro disponibili o anche meno, da rimborsare poi in tempi compresi tra le 12 e le 48 rate.

Intesa Sanpaolo ha pensato anche ai più giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni con l’offerta PerTe Prestito Facile Superflash: si tratta di una tipologia di prestito che può essere richiesta anche da chi non ha un posto di lavoro fisso, ma deve aver lavorato per almeno 18 mesi nel corso degli ultimi due anni. Questo genere di prestito permette di avere cifre comprese tra i 2.000 e i 30.000 euro da rimborsare in tempi della durata dai 2 ai 10 anni e prevede le opzioni posticipo rata e cambio rata.

Prestiti personali Findomestic

Findomestic propone invece ancora per questo mese di gennaio 2018 Speciale Web permettendo di chiedere un importo tra i 1.000 e i 30.000 euro, includendo le opzioni di cambio e salto rata, disponibile per tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, siano residenti in Italia, titolari di un conto corrente e di un reddito dimostrabile. E’ possibile definire le condizioni del prestito, a zero spese, direttamente anche online. Per esempio, per un prestito da 14.000 euro da rimborsare in 96 rate, è previsto un Taeg fisso al 6,48%, un Tan fisso al 6,29% e il pagamento di rate mensili da 186 euro, per un totale pari a 17.856 euro.

Compass...

Compass offre ai suoi nuovi clienti un prestito personale speciale che permette di richiedere  cifre comprese tra i 5.000 e i 30.000 euro da rimborsare in minimo 24 e massimo 84 mesi. La richiesta di questa tipologia di prestito prevede spese di istruttoria pari a 150 euro; spese di incasso rata di un euro e il rimborso avviene tramite addebito diretto sul conto corrente. E’ possibile richiedere un preventivo di questo prestito direttamente online sul sito Compass.

Barclays

Una offerta interessante arriva anche da Barclays con il suo prestito personale chiamato Barclays Prestito Zero Spese che non ha nessun costo di accensione o di istrutturia e nemmeno per le gestione delle rate. E anche in caso di estinzione totale o parziale anticipata non ci sono costi. L'unico costo è quello della imposta di bollo.
Il piano prevede un prestito, senza la necessità di dover dichiarare le finalità, da 2mila a 3omila euro con un periodo dai 12 agli 84 mesi. Il tasso è fisso, TAEG massimo 14,16% e TAN Massimo 12,20

Poste Italiane

Poste Italiane propone Prestito BancoPosta, che permette di richiedere da 3 mila e fino a 30mila euro di prestito, e può essere richiesto semplicemente recandosi in qualsiasi ufficio postale. Il rimborso della cifra erogata è compreso in un arco di tempo che va dai 12 agli 84 mesi e i requisiti per richiedere questo prodotto sono l'essere residente in Italia, essere titolare di un reddito da lavoro o di pensione, quindi presentare nell'ufficio in cui ci si reca per la richiesta del prestito documenti di identità, tessera sanitaria e documento di reddito.
 

Ultime Notizie