Quanto vale la casa, nuovo servizio online di valutazione immobile per stabilire prezzo

L'algoritmo elabora le informazioni e restituisce la valutazione al proprietario ovvero tre prezzi: quello minimo, quello massimo e quello più probabile.

Quanto vale la casa, nuovo servizio onli

Quanto vale la casa, nuovo servizio online

Perché non approfittare delle nuove tecnologie, applicate ormai ovunque, nella fase di compravendita della casa. Possono infatti rivelarsi utili nella fase di valutazione dell'immobile. Il risparmio di tempo e di fatica è evidente, ma anche di affidabilità. A proporre questa nuova soluzione è la startup immobiliare italiana Homstate. E considerando che, in base a quanto dichiarato, sono quasi 20.000 le valutazione dell'immobile effettuate con questo nuovo servizio online - soprattutto nelle grandi città di Milano e Roma, ma anche nel resto dell'Italia - è facile intuire le potenzialità di questo strumento.

Il valore della casa online per stabilire prezzo

Per stabilire la valutazione online dell'immobile occorre indica l'indirizzo e completare una scheda con alcune indicazioni chiave. L'algoritmo elabora le informazioni e restituisce la valutazione al proprietario ovvero tre prezzi: quello minimo, quello massimo e quello più probabile. In ogni caso, è senza dubbio buona norma informarsi sui valori medi della zona, in modo da poter immediatamente avviare la trattativa col venditore, tenendo presenti le condizioni oggettive del palazzo e dell’unità immobiliare. Per valore medio s’intende il costo al mq per un appartamento.

Spesso chi vende si informa sull’andamento del mercato, moltiplica il valore per la superficie complessiva e formula la richiesta, senza tener conto che il valore può variare in relazione alla tipologia dell’appartamento.

Nella compravendita della casa mai farsi prendere dalla fretta

Prima di acquistare un immobile è sicuramente utile avere più informazioni possibili e accertarsi di effettuare l’acquisto dal legittimo proprietario. Chi vende deve sincerarsi di potersi validamente impegnare: potrebbero ad esempio esserci dei vincoli. Il consiglio è sempre lo stesso: non avere fretta e consultarsi con un esperto. La complessità delle numerose verifiche su un appartamento da acquistare e il poco tempo a disposizione portano spesso a rivolgersi a un agente immobiliare iscritto alla Camera di Commercio. Un passaggio che molto spesso precede il rogito è quello del contratto preliminare, il cosiddetto compromesso.

Si tratta di un accordo tra venditore e compratore con il quale le parti si obbligano reciprocamente a stipulare un successivo e definitivo contratto di compravendita. Il trasferimento del diritto di proprietà sull’immobile si avrà solo con la firma di quest’ultimo. I mediatori immobiliari hanno l’obbligo di registrare tutti i contratti preliminari di compravendita stipulati a seguito della loro attività. Una volta acquistata casa, c’è tutta una serie di adempimenti da effettuare. Ogni atto immobiliare va infatti registrato, trascritto nei registri immobiliari, volturato nella banca dati catastale.

Dalla cessione dell’abitazione può derivare una plusvalenza, vale a dire una differenza positiva tra l'incasso della vendita percepito nell’anno e il prezzo di acquisto o il costo di costruzione dell’immobile ceduto, aumentato dei costi inerenti l'immobile.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il