Tim e Banca Sella lanciano carta prepagata virtuale. Rivoluzione nell'home banking

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Tim e Banca Sella lanciano carta prepaga

Nuova carta prepagata virtuale

Si tratta del nuovo tassello del mosaico delle transazioni via web. Per un anno Tim mette sul banco 1 GB gratuito di traffico web per navigare con lo smartphone.

Non si tratta di una frontiera da conquistare perché i pagamenti in mobilità sono diventati una realtà. Ed è allora naturale che un numero crescente di player si stia gettando a capofitto in questo segmento di business. Come l'operatore Tim che ha raggiunto un accordo con Hype, la tessera prepagata (associata a un vero conto corrente) proposta da Banca Sella, per consentire di disporre di una carta prepagata virtuale sul circuito Mastercard e accedere ai relativi servizi dallo smartphone. Si tratta dell'ennesimo tassello del mosaico delle transazioni via web che presenta tratti di completezza. A chiudere il cerchio, per un anno Tim mette sul banco 1 GB gratuito di traffico web al mese agli utenti che scaricano, installano e utilizzano l'app TIMpersonal per la gestione della carta.

A cosa serve la nuova carta prepagata virtuale

Oltre a effettuare acquisti sia nei negozi fisici e sia in quelli virtuali, questa stessa soluzione si rivela strategica per pagare con il credito telefonico i biglietti di bus e metro, la sosta nei parcheggi, l'accesso alle Zone a traffico e limitato e perfino la ricarica elettrica delle auto. Non ovunque, naturalmente, ma solo nelle città che hanno attivato le relative convenzioni.

Più in generale, attraverso l'app TIMpersonal installata sul proprio device gli utenti possono consultare il saldo della carta, effettuare ricariche telefoniche, pagare nei negozi convenzionati tramite smartphone, ricevere e inviare denaro con i contatti della propria rubrica attraverso il sistema peer to peer. E perfino domiciliare l'addebito delle offerte Tim mobile e del servizio di ricarica automatica.

Come attivare il nuovo servizio Tim e Banca Sella

Anche l'attivazione del nuovo servizio Tim e Banca Sella va nel segno dell'innovazione. Per richiedere la carta prepagata occorre infatti scattare un selfie con la fotocamera dello smartphone utilizzando l'app TIMpersonal. Attenzione, non si tratta di un gioco, ma di una foto per il riconoscimento per cui è indispensabile che il volto sia ben visibile. Per chi ha bisogno di avere qualcosa tra le mani, è disponibile la versione fisica della carta da utilizzare per gli acquisti nei negozi fisici, anche in modalità contactless, e per prelevare contanti agli sportelli bancomat. In pieno stile Hype, la carta si ricarica sia con altre carte di credito e sia con un tradizionale bonifico. E ancora: l'applicazione permette di mettere in pausa la carta, impostare limiti di spesa o un blocco sui prelievi nel segno della maggiore sicurezza.