"Assumiamo, fatevi sotto". Azienda cerca personale, si espande

La società è in continua espansione e di conseguenza anche se oggi lavorano con il jersey, non è affatto da escludere un allargamento del raggio d'azione.

Assumiamo, fatevi sotto. Azienda cerca p

Offerta di lavoro per 12 figure


Sembra quasi difficile credere che in un'epoca di così grande difficoltà per i lavoratori a trovare un'occupazione e per l'azienda ad avere le opportunità di ingaggiare personale in pianta stabile, qualcuno lancia una campagna di assunzione. Soprattutto se l'azienda non è una grande multinazionale con fatturati da capogiro. Eppure è quello che realmente sta succedendo la Uno Maglia di Montevarchi, adesso alla ricerca di varie figure, come autisti, impiegati generici, magazzinieri e modellisti. Complessivamente sono 12 le posizioni aperte che si vanno ad aggiungere alle 80 attuali. Di certo l'azienda toscana non è l'ultima arrivata, essendo impegnata nel settore dell'abbigliamento di lusso in jersey per le linee donna e uomo da 30 anni.

Offerta di lavoro per 12 figure

Come spiegato a quotidiano La Nazione che lo ha intercettato, secondo Giulio Guasco, amministratore delegato di Unomaglia di Montevarchi, caratteristiche indispensabile per sperare di essere assunti sono flessibilità e dinamismo. La ragione è semplice: la società è in continua espansione e di conseguenza anche se oggi lavorano con il jersey, non è affatto da escludere un allargamento del raggio d'azione. Da qui la necessità di cercare persone desiderose di mettesi in gioco e disposte a imparare sempre qualcosa di nuovo. L'azienda prende le mosse da un'idea delle imprenditrici Simonetta Guelfi e Laura Mugnaini. In seguito è stata acquisita da Holding Industriale, fondo di private equity con sede a Torino, con Simonetta Guelfi ad assicurare continuità nelle vesti di di responsabile della progettazione.

L'amministratore delegato è appunto Giulio Guasco. Come raccontato, Uno Maglia fatturava 7 milioni di euro fino a dieci anni fa e aveva un solo grande cliente. Adesso il fatturato è di oltre 26 milioni di euro, i clienti sono una decina e quello storico non è tra questi. Insomma, la realtà piccola, ma con numeri in espansione, in continuo movimento e alla continua ricerca di nuove opportunità di espansione e miglioramento.