Elezioni Pd 2019 diretta, aggiornamenti in tempo reale voto segretario. Risultati, chi vince, previsioni, affluenza oggi domenica

Il voto dei circoli del Partito democratico ha assegnato il podio a Nicola Zingaretti. A seguire Maurizio Martina e a Roberto Giachetti.

Elezioni Pd 2019 diretta, aggiornamenti

Chi vince tra Zingaretti, Martina, Giachetti


AGGIORNAMENTI in tempo reale e ultime novità oggi domenica 3 Marzo (ore 20,01): Sotto abbiamo pubblicato nell'articolo una serie di aggiornamenti alle ore 20,20
 

Solo dopo la chiusura dei seggi nella serata di domenica 3 marzo 2019 i giochi saranno fatti e potrà iniziare il conteggio delle schede delle primarie 2019 per la scelta del nuovo segretario del Partito democratico. Ad aspirare a questo incarico sono Nicola Zingaretti, oggi governatore del Lazio, ex presidente della Provincia, provenienza Ds, fratello minore dell'attore Luca, il commissario Montalbano; Roberto Giachetti, in parlamento dal 2002, ex Partito Radicale, già capo di gabinetto di Rutelli e tra i fondatori della Margherita; Maurizio Martina, provenienza Ds, già ministro nei governi Renzi e Gentiloni e reggente del Partito democratico. La principale incognita è legata all'affluenza e dunque alla legittimazione del futuro segretario.

Per sapere chi ha vinto e per seguire lo spoglio, i punti di riferimenti è il sito creato ad hoc per le primarie Pd . Anche noi seguiremo l'andamento con exit poll, previsioni e risultati e naturalmente saranno in prima fila anche i quotidiani online generalisti, dalla Repubblica al Corriere della Sera, dal Sole 24 Ore all'Huffington Post, che pubblicheranno aggiornamenti e resoconti. E poi ci sono naturalmente i siti di social network, Twitter su tutti, con update testuali.

Primarie Pd, chi vince tra Zingaretti, Martina, Giachetti

Il voto dei circoli del Partito democratico ha assegnato il podio a tre a Nicola Zingaretti, il primo con il 47,3%, a Maurizio Martina, secondo con il 36,1% e a Roberto Giachetti, che ha ottenuto l'11,1%La forbice percentuale di consenso per Nicola Zingaretti secondo l’ultima rilevazione Demopolis per La7 è tra il 48 e il 60%: alle primarie dei circoli Pd a gennaio Zingaretti prese il 47,38%. La forbice percentuale di consenso per Maurizio Martina secondo l'ultima rilevazione Demopolis per La7 è tra il 27 e il 39%: alle primarie dei circoli Pd a gennaio Martina prese il 36,10%. La forbice percentuale di consenso per Roberto Giachetti secondo l'ultima rilevazione Demopolis per La7 è tra l'8 e il 18%: alle primarie dei circoli Pd a gennaio Giachetti prese l'11,13%. Per essere eletti c'è comunque un quorum da raggiungere: bisogna prendere il 50% dei voti più uno.

Zingaretti, Martina, Giachetti a confronto

In tutti i casi, l'obiettivo è arrivare un milione di votanti: se lo pongono Roberto Giachetti, Nicola Zingaretti e Maurizio Martina in vista delle primarie del Pd, dalle 8 alle 20. Si vota in circa 7.000 tra gazebo e seggi con la tessera elettorale e un contributo di almeno 2 euro. I tre candidati alla segreteria, protagonisti di un confronto tv, guardano a un Partito democratico a vocazione maggioritaria, che punti sul tema lavoro e cerchi di costruire una nuova alleanza nel centrosinistra. Giachetti minaccia di uscire dal Partito democratico in caso di avvicinamento ai 5 Stelle, Zingaretti spiega che il reddito di cittadinanza non va abolito ma cambiato radicalmente, Martina rafforzerebbe il reddito di inclusione, poi bisogna abbattere il cuneo fiscale e abolire il decreto dignità di Di Maio, oltre alla legge Bossi-Fini e al decreto Salvini.

AGGIORNAMENTIN IN TEMPO REALE CHI VINCE, AFFLUENZA, SPOGLIO VOTI, PREVISIONI

Aggiornamenti in tempo reale (ore 16,00): Chi vince tra Zingaretti, Martina, Giachetti? E' ancora presto per dirlo in quanto la votazione per il segretario del Pd continuerà fino alle 20 di oggi. Ci sono code da quanto si racconta ai gazebo e tra le novità dell'ultima ora vi è anche un dato sull'affluenza indicato da Zingaretti ovvero 1,5 milioni come affluenza finora. Sotto altri dettagli sule ultime novità e ultime notizie.

Aggiornamenti in tempo reale (ore 17,30): L'affluenza sembra essere di 1,7 milioni ma potrebbe raggiungere quasi i 2 milioni essendoci numerose code ai Gazebo e ancora due ore e mezzo prima del voto

Aggiornamenti in tempo reale (ore 20:01): Urne chiuse per il voto di chi dovrà essere il nuovo segratario del Pd, ma essendoci ancora persone in coda in parecchie città, il Pd ha precisato che queste persone hanno il diritto al voto e quindi si proseguirà. Dunque si attende, forse, uno spoglio dei voti in ritardo rispetto a quello che doveva essere con i relativi risultati sul vincitore

Ultime Notizie