Legge Concorrenza: bollette elettriche, recessi telefonia, rc auto, pensioni uscire prima ufficiali. Misure in Gazzetta

Via libera alla Legge Concorrenza ufficiale in Gazzetta: le misure previste, cambiamenti, novità e prime concrete modifiche per pensioni

Legge Concorrenza: bollette elettriche,

Legge Concorrenza Gazzetta Ufficiale tutte misure


Tempo di analisi e di valutazioni dei tanti provvedimenti inseriti nella articolata nuova legge sulla Concorrenza. Se sotto alcuni profili viene salutato con favore l'arrivo di decisioni risolutive dopo anni e anni di inerzia, per altri aspetti si registra la delusione nelle ultime notizie e ultimissime perché non è stata assicurata quella svolta promessa e così tanto desiderata. (aggiornamento ore 21:01)

Sono diventate legge tutte le misure ufficiali della Legge per la Concorrenza approvate ad inizio Agosto e pubblicate ora in Gazzetta Ufficiale. Diversi modi per risparmiare in differenti ambiti della vita di tutti i giorni, anche se probabilmente si poteva fare di più e meglio.

Dopo ben tre anni di lungo iter, il governo ha finalmente approvato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale la Legge sulla Concorrenza, approvazione che, secondo quanto spiegato dal ministro dello Sviluppo economico, rappresenta un importante segnale di serietà per il nostro Paese. La nuova legge introduce novità importanti per su assicurazioni, professioni, pensioni, banche, farmacie, energia, trasporti, comunicazioni, ambiente, turismo, poste, con l'obiettivo di stimolare la crescita e dare nuova spinta alla produttività.

Novità Legge Concorrenza per Assicurazioni

Partendo dal capitolo assicurazioni arrivano importanti novità per quanto riguarda l’archivio informatico dei sinistri, sconti obbligatori per l’istallazione di scatole nere, e la definizione della tabella unica nazionale per il calcolo del risarcimento delle macro lesioni. Per quanto riguarda le scatole nere, si tratta di novità che costituiscono prove rilevanti nei casi di incidenti. Se, infatti, uno dei veicoli coinvolti in un incidente risulti dotato di scatole nere, ciò che ne risulterà rappresenterà una piena prova nei procedimenti civili, a meno di mancato funzionamento o manomissione del dispositivo stesso. Chi installerà scatole nere a bordo della propria vettura potrà beneficiare si sconti assicurativi. Per quanto riguarda la tabella unica per danno non patrimoniale, sarà definita una specifica tabella unica su tutto il territorio nazionale dei diversi problemi all’integrità psico-fisica comprese tra dieci e cento punti e del valore pecuniario da attribuire a ogni singolo punto di invalidità.

La nuova tabella dovrà essere adottata con decreto del Presidente della Repubblica entro centoventi giorni e sarà applicabile ai sinistri e agli eventi verificatisi dopo l’entrata in vigore del decreto. La nuova Legge per la Concorrenza prevede, inoltre, che in caso di sinistri con soli danni alle cose, l'identificazione di eventuali testimoni sul luogo dell'incidente deve risultare dalla denuncia di sinistro o dal primo atto formale del danneggiato nei confronti dell'impresa o, in mancanza, deve essere richiesta dall'impresa assicurativa con espresso avviso all'assicurato delle conseguenze processuali della mancata risposta. In questo caso, chi riceve la richiesta dell'assicurazione effettua la comunicazione dei testimoni, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, nel termine di sessanta giorni. L'impresa di assicurazione deve procedere a sua volta all'individuazione ed alla comunicazione di eventuali ed ulteriori testimoni entro il termine di sessanta giorni (comma 15). Torna, infine, ad essere valido il tacito rinnovo per le assicurazioni auto.

Novità Legge Concorrenza per professioni

Passando al capitolo professioni, viene stabilito l’obbligo di preventivo scritto per tutti i professionisti. Le novità interessano soprattutto il capitolo società tra avvocati prevedendo che l'esercizio della professione forense in forma societaria valga per società di persone, di capitali o a cooperative iscritte in un'apposita sezione speciale dell'albo, la cui società sia composta, per i soci, per almeno due terzi del capitale sociale e dei diritti di voto, da avvocati iscritti all'albo e professionisti iscritti in albi di altre professioni.

Novità Legge Concorrenza per le pensioni

Minime le novità per le pensioni contenute nella nuova Legge per la Concorrenza pur trattandosi, però, delle uniche novità per le pensioni approvate dall’attuale esecutivo. I cambiamenti riguardano la possibilità di anticipare il momento della pensione a tutti gli iscritti ai fondi pensionistici complementari. In particolare, è prevista la possibilità di lasciare anzitempo la propria occupazione di ben cinque anni per tutti i lavoratori iscritti a singoli comparti di settore, come giornalisti, avvocati, magistrati, commercialisti, medici, ingegneri, architetti nel caso di non occupazione da lungo tempo o di cessazione della propria attività, chiedendo il riscatto della somma contributiva effettivamente versata nel fondo fino al momento della richiesta di pensione finale.

Novità Legge Concorrenza per banche

La nuova Legge per la Concorrenza prevede poi che banche, società di carte di credito e imprese di assicurazione garantiscano l'accesso ai propri servizi di assistenza ai clienti, anche attraverso chiamata da telefono mobile, a costi telefonici non superiori rispetto alla tariffa ordinaria urbana e l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM) avrà il compito di vigilare sulla corretta applicazione della norma introdotta. E’ prevista una sanzione pecuniaria di 10mila euro per il mancato rispetto di tale prescrizione e un indennizzo di almeno 100 euro a favore dei clienti. Le banche dovranno poi fornire ai propri clienti documenti illustrativi e informazioni dettagliati sui prodotti offerti, lasciando la possibilità, in termini di polizze varie, che il cliente scelga tra prodotti offerti dagli istituti stessi e ulteriori.

Novità Legge Concorrenza per farmacie

Passando al capitolo farmacie, la nuova Legge per la concorrenza prevede novità per aumentare la concorrenza nel settore della distribuzione farmaceutica. Prevista, in particolare, la possibilità di ingresso di società di capitale nella titolarità dell'esercizio della farmacia privata, a differenza di prima, quando la proprietà di una farmacia poteva essere intestata unicamente a persone fisiche, a società di persone o a società cooperative a responsabilità limitata e i proprietari dovevano essere necessariamente farmacisti che avessero conseguito l'idoneità in un concorso per sedi farmaceutiche. Viene cancellato il limite delle 4 licenze, attualmente previsto, in capo ad una identica società e venendo meno i limiti quantitativi al numero di farmacie che possono essere detenute da un unico soggetto, una società di capitali potrà essere proprietaria di un numero virtualmente illimitato di farmacie sul territorio nazionale, salvo il rispetto del limite, introdotto dalla nuova legge, di un massimo del 20% delle farmacie presenti nella stessa regione o provincia autonoma. La nuova Legge per la Concorrenza prevede anche che la direzione della farmacia gestita da una società possa essere affidata anche ad un farmacista che non sia socio, e permette ai titolari delle farmacie che si trovano nei comuni con popolazione inferiore a 6.600 abitanti di avere il trasferimento territoriale presso comuni della medesima Regione.

Novità Legge Concorrenza per energia e trasporti

Stando a quanto previsto dalla nuova Legge per la Concorrenza in materia di energia, dal prossimo primo luglio 2019 cesserà il regime di maggior tutela e si passerà al mercato libero. Dal prossimo anno, dunque, si avrà la piena liberalizzazione dei prezzi energetici, prevedendo, però, una serie di misure a garanzia del consumatore, come la creazione di un portale informatico per la raccolta e la pubblicazione delle offerte sul mercato retail, in modo da favorire confronti delle tariffe e trasparenza, diritto dei consumatori alla rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas, di importo elevato, derivanti da ritardi, interruzioni della fatturazione o prolungata indisponibilità dei dati di consumo reali, eventuale rimodulazione del bonus elettrico e del bonus gas, istituzione presso il Ministero dello Sviluppo Economico di un Elenco dei soggetti abilitati alla vendita ai clienti finali.

Passando, invece, al settore trasporti, le novità prevedono norme per favorire l'uso dei servizi di trasporto pubblico locale e misure di tutela degli utenti dei servizi di trasporto di linea, prevedendo anche novità per quanto riguarda autoservizi pubblici non di linea, fornendo informazioni dettagliate e trasparenti anche su modalità di richieste di rimborsi e indennizzi, con la possibilità di richiesta rimborso da parte del passeggero durante o immediatamente dopo il termine del servizio di trasporto e mediante la semplice esibizione del titolo di viaggio e senza ulteriori formalità.

Novità Legge Concorrenza per Poste e Comunicazioni

Tra gli ulteriori cambiamenti previsti dalla nuova Legge per la Concorrenza, la cessazione, dal prossimo 10 settembre, dell’esclusiva di alcuni servizi postali a Poste italiane, con particolare riferimento a servizi inerenti notifiche e comunicazioni di atti giudiziari e notifiche delle violazioni del codice della strada. Ricco di novità il capitolo comunicazioni: previste novità in termini di recesso di contratti con gli operatori telefonici e di portabilità ad altro operatore; e per quanto riguarda le telefonate, spesso indesiderate, che arrivano dai call center, sarà istituito un prefisso unico che permetterà di identificare la chiamata come pubblicitaria ancor prima di rispondere e sarà istituito il registro delle opposizioni anche per i cellulari, permettendo così al cliente di scegliere se essere contatto o meno.

Ultime Notizie