Banca Intesa commenti e opinioni 2020 clienti su servizi, costi, affidabilità

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Banca Intesa commenti e opinioni 2020 cl

Banca Intesa è rischiosa o affidabile?

Fino a che punto i clienti di Banca Intesa possono ritenersi al sicuro? Ci pensano infatti gli indicatori economici a svelare se ci si può fidare di una banca.

L'attenzione sull'affidabilità del proprio istituto di credito è sempre molto alta. Come ci hanno raccontato gli episodi di cronaca bancaria, i rischi sono sempre dietro l'angolo e di conseguenza è fondamentale rimanere aggiornati sullo stato di salute della banca a cui affidiamo i nostri risparmi.

Vale anche nel caso degli istituti rinomati come Banca Intesa Sanpaolo. Fino a che punto i suoi clienti possono ritenersi al sicuro? Rispetto al recente passato, il tasso di consapevolezza dei clienti è certamente aumentato e di conseguenza e adesso più facile riuscire a farsi un'idea precisa.

Ci pensano infatti gli indicatori economici a svelare se ci si può fidare di una banca. Ma allo stesso tempo, la diffusione e la viralità delle informazioni sul web ci aiutano a capire cosa pensano i clienti della stessa banca. Ed è quello che cerchiamo di scoprire anche adesso e più esattamente vogliamo sapere

  • Banca Intesa è rischiosa o è affidabile?
  • Valutazione aggiornata Banca Intesa, opinioni e commenti

Banca Intesa è rischiosa o è affidabile?

Sono due gli indicatori che ci aiutano a capire prima di altri se Banca Intesa Sanpaolo è rischiosa o è affidabile. Il primo è il Cet 1 ovvero il rapporto tra il capitale di qualità e le attività ponderate per il rischio. Il secondo è il Total capital ratio ovvero il rapporto tra il patrimonio totale e le attività ponderate per il rischio.

Ebbene, stando ai dati aggiornati sulle banche più sicure nel 2020, Banca Intesa gode di buona salute. In base ai coefficienti patrimoniali relativi al terzo trimestre 2019, questo istituto di credito è considerato tra i più sicuri. I numeri messi in mostra sono rispettivamente del 14,00% (Cet 1) e del 17,80% (Total capital ratio). Si tratta di quote superiori rispetti alla media degli istituti di credito operanti in Italia.

Si ricorda però che Fitch Ratings, tra le principali agenzie internazionale di valutazione del credito, ha abbassato il giudizio di un punto di cinque istituti italiani, tra cui Banca Intesa Sanpaolo.

Valutazione aggiornata Banca Intesa, opinioni e commenti

Rispetto a questa situazione, quali sono opinioni e commenti dei clienti. L'attenzione è su servizi, costi e affidabilità ovvero su homebanking, assistenza e presenza sul territorio. Sulla base di quanto emerge dalle valutazioni pubblicamente espresse sul web, a convincere di più è la capillarità delle filiali sul territorio e dunque la presenza.

Per molto clienti il contatto fisico continua a rappresentare un valore aggiunto. C'è poi la sicurezza a essere giudicata soddisfacente e a seguire l'assistenza è l'altro parametro tenuto positivamente in considerazione.

A non convincere fino in fondo, in ordine decrescente, sono homebanking ovvero la possibilità di eseguire operazioni bancarie dai propri dispositivi, servizi paralleli a quelli principali come conto corrente, mutui e prestiti, carte e conto deposito, e infine promozioni e dunque le offerte di Banca Intesa Sanpaolo. Proprio quello dei costi è uno dei parametri a cui viene prestata maggiore attenzione dai clienti.