Unicredit commenti e opinioni 2020 su costi, servizi, affidabilità dei clienti

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Unicredit commenti e opinioni 2020 su co

Opinioni e commenti su banca Unicredit

Se nella classifica della banche è ben posizionata, l'attenzione è su quei parametri che sono ritenuti fondamentali nella scelta di un istituto di credito.

Mai perdere di vista lo stato di salute della propria banca, anche quando si tratta di uno dei colossi più affermati. Anche quando di mezzo c'è Unicredit ovvero un istituto di credito attivo in Italia da molti anni e con un'ampia varietà di prodotti.

Anche se il sistema bancario italiano è riuscito tutto sommato a resistere ai colpi della crisi, il rapporto di fiducia con i clienti non è più solido come una volta. In una prospettiva più ampia, questo è anche un buon segno perché il livello di consapevolezza su costi, servizi, affidabilità da parte dei clienti è aumentato.

La cultura bancaria è adesso più diffusa con gli utenti che si informazioni di frequenza, chiedono informazioni e iniziano a prendere dimestichezza con indicatori come il Cet 1 e il Total capital ratio ed esprimono commenti e opinioni sul web. Vediamo allora in questo articolo

  • Opinioni e commenti Unicredit
  • Unicredit è affidabile o rischiosa?

Opinioni e commenti Unicredit

Rispetto a questa situazione, quali sono opinioni e commenti dei clienti di Unicredit? Se nella classifica della banche più sicure nel 2020, come vedremo nel paragrafo successivo, è ben posizionata, l'attenzione è su quei parametri che sono ritenuti fondamentali nella scelta di un istituto di credito.

Si tratta di servizi, costi e affidabilità ovvero su homebanking, assistenza e presenza sul territorio. Sulla base di quanto emerge dalle valutazioni pubblicamente espresse su Trustpilot, il giudizio è mediamente negativo.

I commenti parlano chiaro: "Non sanno trattare bene i loro cliente", "Sono cliente da tanti anni, ma è stato superato ogni limite", "Banca troppo cara", "ATM e bancomat non funzionano", "App Unicredit un incubo". Ma c'è anche chi esprime opinioni positive su Unicredit: "Una buona banca con il sito da migliorare", "Per me la banca migliore in assoluto", "Digitale e comoda", "Sempre gentili", "Ottimo il servizio della banca online".

La valutazione è sempre personale, ricordando che a oggi Unicredit è in Italia tra i gruppi bancari più importanti operanti in Italia.

Unicredit è affidabile o rischiosa?

Sono due gli indicatori che ci aiutano a capire prima di altri se Unicredit è rischiosa o è invece affidabile. Il primo è il Cet 1 ovvero il rapporto tra il capitale di qualità e le attività ponderate per il rischio. Il secondo è il Total capital ratio ovvero il rapporto tra il patrimonio totale e le attività ponderate per il rischio.

Ebbene, stando ai dati aggiornati sulle banche più sicure nel 2020, Unicredit gode di buona salute. In base ai coefficienti patrimoniali relativi al terzo trimestre 2019, questo istituto di credito è considerato tra i più sicuri. I numeri messi in mostra sono rispettivamente del 12,60% (Cet 1) e del 17,11% (Total capital ratio).

Si tratta di quote superiori rispetti alla media degli istituti di credito operanti in Italia. Si ricorda però che Fitch Ratings, tra le principali agenzie internazionale di valutazione del credito, ha abbassato il giudizio di un punto di cinque istituti italiani, tra cui Unicredit.