Bankitalia ha deciso di sanificare banconote e monete attualmente in circolazione

di Marianna Quatraro pubblicato il
Bankitalia ha deciso di sanificare banco

sanificazione soldi Bankitalia rischi contagi coronavirus

Banconote e monete euro sanificati da Bankitalia per rischi contagi coronavirus: nessuna certezza su trasmissione contagio ma misura di tutela

I soldi sono veicolo di trasmissione del nuovo e tanto contagioso coronavirus? Questa è una delle tante domande che tutti si stanno ponendo da tempo ormai e soprattutto da quando è stato conclamato il fatto che il coronavirus rimanga sulle superfici da qualche ora e fino a giorni. Forse questo il motivo per cui Bankitalia ha deciso di sanificare banconote e monete attualmente in circolazione.

Bankitalia sanifica banconote e monete attualmente in circolazione

La Banca Centrale Europea, come stato ben chiarito, nonostante le dichiarazioni da parte dell’Oms, Organizzazione Mondiale della Sanità secondo cui il Covid-19 potrebbe passare tra persona e persona anche tramite contatto con i soldi, non ha confermato l’esistenza di alcuna prova scientifica che dimostri come il coronavirus si trasmetta attraverso le banconote, ma ha spiegato che nel dubbio Bankitalia ha deciso la sanificazione di banconote e monete in circolazione.

Come funziona esattamente la sanificazione dei soldi? Il processo di sanificazione e disinfezione dei soldi consiste sostanzialmente nel fermare per circa 10 giorni i soldi all’interno di centri di stoccaggio particolarmente sorvegliato. Dopodichè, terminata la quarantena, i soldi passeranno ad una fase di routine.

L’idea di sanificazione di banconote e monete non è italiana decisa da Bankitalia. L’Italia ha, infatti, seguito l’esempio cinese che per primo ha avviato la sanificazione dei soldi sin dal diffondersi dei primi contagi nel Paese, e quello della Corea del Sud.

Bankitalia sanifica i soldi e consigli per contenere il contagio con soldi

Se, da una parte, Bankitalia ha dato il via alla sanificazione di monete e banconote per tutelare i cittadini e come misura di precauzione, dall’altra, consiglia di evitare per quanto più possibile di maneggiare soldi e di effettuare pagamenti preferibilmente con carte e contactless, essendo già normalmente i soldi un grande ricettacolo di germi e oggi forse ancor di più.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: