Bonus trasporti 2022-2023 al via ora, a chi spetta, importi e come fare domanda

di Marianna Quatraro pubblicato il
Bonus trasporti 2022-2023 al via ora, a

bonus trasporti chi spetta importo fare domanda

Come avere e chi può richiedere il bonus trasporti 2022: quali sono le categorie di persone beneficiarie del bonus e requisiti necessari

Tra i numerosi bonus introdotti per sostenere lavoratori, famiglie e pensionati in un momento economico particolare e difficile per l’Italia a causa del caro vita e dell’inflazione alle stelle spicca anche il bonus trasporti, contributo da erogare a coloro che usano i mezzi pubblici regolarmente e che soddisfano specifiche condizioni. Vediamo allora come funziona il bonus trasporti 2022-2023 a chi spetta, importi e come fare domanda. 

  • Bonus Trasporti 2022 a chi e spetta importi
  • Come fare domanda per avere bonus Trasporti 2022

Bonus Trasporti 2022 a chi e spetta importi

Il bonus Trasporti 2022 approvato con il Decreto Aiuti bis prevede il riconoscimento di un contributo per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o di trasporto ferroviario nazionale.

Il bonus Trasporti spetta a tutte le persone fisiche e l’unico requisito richiesto è quello di avere reddito complessivo entro i 35mila euro nell’anno 2021. Il bonus trasporti è, inoltre, nominativo e personale, non cedibile, valido per l’acquisto di un solo abbonamento, non concorre alla formazione del reddito imponibile e neppure ai fini del calcolo Isee.

Il bonus trasporti per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale e per usufruire dei servizi di trasporto ferroviario nazionale è pari al 100% della spesa da sostenere e, comunque, non può essere superiore all’importo massimo di 60 euro per ogni beneficiario

Come fare domanda per avere bonus Trasporti 2022

E’ stato pubblicato sul sito del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali il decreto interministeriale con termini e modalità di presentazione delle domande per usufruire del bonus Trasporti 2022. 

La domanda per usufruire del bonus Trasporti 2022 deve essere presentata entro il 31 dicembre 2022 accedendo e registrandosi sul sito www.bonustrasporti.lavoro.gov.it, il Portale del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Per registrazione, il soggetto richiedente il beneficio deve indicare dati specifici come:

  • nome, cognome e codice fiscale del beneficiario;
  • nel caso di richiesta del bonus per un minore, il genitore richiedente, insieme al proprio codice fiscale, deve attestare che il beneficiario è fiscalmente a suo carico;
  • reddito complessivo del beneficiario conseguito nel 2021 che non deve essere superiore ai 35mila euro;
  • importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista;
  • indicazione del gestore del servizio di trasporto pubblico.

Una volta accettata la domanda, il buono viene emesso direttamente dal Portale e contrassegnato da un codice identificativo univoco, dal codice fiscale del beneficiario, dall’importo e dalla data di emissione e di scadenza, individuata in un mese dall’emissione. 

Se il bonus emesso non viene usato nel periodo di tempo indicato, viene automaticamente annullato e il beneficiario non può presentare altra domanda per usufruirne nello stesso mese. Per usare il bonus Trasporti ottenuto, il beneficiario deve esibire il buono  al gestore del servizio di trasporto pubblico prescelto che, a sua volta, lo incassa come pagamento totale o parziale dell’abbonamento per il beneficiario.