Burgez, ricerca lavoratrici esclusivamente no italiane. La storia

E se fosse tutta un'azione di marketing virale considerando che con questo post Burgez Ŕ diventato trending topic? Forse, ma c'Ŕ chi chi invita a stare attenti.

Burgez, ricerca lavoratrici esclusivamen

L'annuncio delle polemiche


E' scoppiata la polemica, per un annuncio di ricerca personale di Burgez che ricerca solo lavoratrici filippine. E spiega anche i motivi.

Burgez, fast food del panino, cerca personale a Milano, ma con alcuni paletti ben precisi. Meglio se filippino perché meno pretenzioso tra amore, palestra, stanchezza, esigenze e recriminazioni varie. L'annuncio sulla ricerca di lavoratori scatena così un vespaio di polemiche e, come è possibile leggere dai botta e risposta, l'azienda risponde alle critiche una per una con un tono che sfiora l'arroganza e la sicumera. Conviene allora fare un passo indietro e ricostruire tutta la vicenda che, ammettiamolo, sembra un po' costruita da arte ovvero con lo scopo di provocare e far discutere. Ma ognuno è libero di fare le sue valutazioni.

L'annuncio delle polemiche

Stando allora a quanto si legge sul profilo Facebook, l'azienda è alla ricerca di una cassiera: "Se ci chiedete perché la maggior parte delle cassiere sono ragazze filippine vi rispondiamo perché le italiane il sabato hanno il moroso, il mercoledì hanno la palestra, la domenica la stanchezza, ecc. Italiane, svegliatevi! Il lavoro c'è, siete voi che non ci siete". La polemica è servita e la maggior parte dei commenti considera l'annuncio razzista e sessista con l'invito a fare ammenda: "Prendete le filippine per pagarle due soldi, farle lavorare come muli, con contratti a chiamata, se sono fortunate. Gli italiani (donne e uomini) lavorano bene e tanto".

Qualcuno si dice curioso di vedere il contratto proposto perché molti giovani italiani hanno voglia e bisogno di lavorare. Immediata la replica di Burgez: "Sono contratti nazionali, italiani o filippini o nigeriani non cambia nulla. Tutto in regola e tutto alla luce del sole". C'è anche chi pone una serie di domande: "Le ragazze filippine non hanno il moroso? Le ragazze filippine non vanno in palestra? Le ragazze filippine non sono mai stanche? Siamo all'equiparazione filippina/serva. Magari pensavate di descriverle come gran lavoratrici, in questo post, e invece le avete descritte mortificandole. E sì, è razzismo".

E se fosse tutto studiato?

E se fosse tutta un'azione di marketing virale considerando che con questo post Burgez è diventato trending topic? Forse, ma c'è chi chi invita a stare attenti a giocare con certe cose perché la cosa potrebbe ritorcersi contro di voi considerando che se dovesse insediarsi un governo da "prima gli italiani" da qui a breve "voi sareste già nella sua blacklist e il suo ministro del lavoro non ci metterebbe molto a farvela pagare cara per certi vostri post". Insomma, se la strategia è studiata, funzionerà o questa (presunta) campagna di marketing virale si ritorcerà contro consideraando che non è il momento giusto per offendere gli italiani alla ricerca di un lavoro?