Carta famiglia 2020 beneficiari estesi per coronavirus. A chi e come fare domanda

di Marianna Quatraro pubblicato il
Carta famiglia 2020 beneficiari estesi p

Carta famiglia estesa coronavirus chi domanda INPS

Valida per tutte le famiglie con almeno un figlio, senza limiti di reddito e con validità annuale: regole carta famiglia 2020 estesa per coronavirus

L’emergenza coronavirus ha portato il governo a decidere di estendere la platea dei beneficiari della carta famiglia 2020. La nuova carta famiglia 2020 si può chiedere da oggi 18 marzo. Vediamo a chi spetta la carta famiglia 2020 per coronavirus e come farne domanda.

Carta famiglia 2020 beneficiari estesi per coronavirus a chi spetta

La carta famiglia 2020 estesa per coronavirus spetta a tutti i nuclei familiari con almeno un figlio e avrà validità annuale. Per poterla avere non sono stati fissati limiti di reddito Isee, ciò significa che la carta può essere richiesta da tutti i cittadini con figli che abbiano una età inferiore ai 26 anni.

La carta famiglia 2020 permette di fare acquisti con sconti o riduzioni di almeno il 5% su un’ampia categoria di prodotti, soprattutto di tipo alimentare o farmaceutico. Si possono ottenere, in particolare, agevolazioni per l’acquisto di:

  • beni e prodotti alimentari;
  • bevande analcoliche;
  • prodotti per l’igiene della casa e della persona;
  • libri, sussidi didattici, articoli di cartoleria e cancelleria;
  • abbigliamento e calzature;
  • medicinali e prodotti farmaceutici;
  • strumenti e apparecchiature sanitarie.

Si può usufruire degli sconti previsti effettuando acquisti presso i rivenditori, pubblici e privati, che aderiscono all’iniziativa e che al momento sono:

  • Amazon;
  • Coop;
  • Conad;
  • Mediaworld;    
  • Federfarma;
  • FederDistribuzione;
  • Aires.

E’ possibile consultare l’elenco dei rivenditori che aderiscono all’iniziativa direttamente sul portale dedicato.

Carta famiglia 2020 beneficiari estesi per coronavirus come fare domanda

Per fare domanda della carta famiglia 2020 estesa per coronavirus bisogna collegarsi all’apposito portale, www.cartafamiglia.gov.it, consultare tutte le informazioni necessarie, e inserendo le proprie credenziali Spid, uno dei due genitori registra tutti i membri della famiglia sull'apposita piattaforma.

Una volta inserite tutte le informazioni richieste, il sistema informatico generare un carta in formato digitale, con relativo Pin, per ogni componente della famiglia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie