Castelnovo ne' Monti, sparito dai conti oltre un milione ancora. Denuciata bancaria. La storia

Ammanco milionario alla filiale di Unicredit di CastelNovo Monti. Ecco tutta la vicenda

Castelnovo ne' Monti, sparito dai co

Castelnovo ne' Monti, nuovo ammanco milionario


Ancora un ammanco milionario a CastelNovo Monti, nella filiale dell'Unicredit dopo che era già spariti due milioni sottratti da Sergio Petroni, falso agente di Ina Assitalia.

Diverse denununce sono arrivate da facoltosi clienti, almeno 4-5, alla Polizia e ai Carabinieri contro una funzionaria della Banca che facendosi forte della fiducia conquistata aveva convinto i clienti a firmare delle carte che, non ernao altro, che disposizioni di bonifici per circa 1 milione di euro.

Unicredit saputo dell'accaduto, ha agito con forza etmpstività e dopo una veloce indagine interna ha denunciato a sua volata la dipendente e licenziata.

Se nel caso dei due milioni del falso agente assicurativo ci erano cascate tante persone, piccole e medi risparmiatori, in questo caso gli ammanchi sarebbero solo sui conti di 4-5 clienti molto benestanti che aveva instaurato un clima di grande fiducia con la funzionaria.

Le indagini sono in corso gestite dal Procuratore Stefania Pigozzi e come reati vedono possibile l'appropriazione indebita e il reato di truffa.

Si muove anche il Comune, o meglio il Massimiliano Genitoni, capogruppo del M5S, che ha chiesto con una interrogazione scritta al sindaco e al Tesoriere di sapere se la filial coinvolta aveva vinto l'appalto con il Comune e di procedere ad una verifica per eventuali ammanchi