CGIA le famiglie italiane sempre più indebitate

Nell'ultimo triennio il debito delle famiglie italiane è cresciuto di circa quaranta miliardi e mezzo di euro. La causa principale è da ricercare anche nell'apertura del credito da parte delle banche

CGIA le famiglie italiane sempre più ind

Le famiglie italiane sono sempre più indebitate. Lo dice uno studio della CGIA di Mestre


La CGIA di Mestre ha lanciato l’allarme sulle famiglie italiane che, secondo gli ultimi dati elaborati dall’Ufficio studi, sono sempre più indebitate. La media è pari a 20.549 euro per un totale accumulato nei confronti degli istituti finanziari che ammonta a circa 534 miliardi di euro. Un trend che cresce in maniera costante dal 2014. Da allora il debito delle famiglie italiane è aumentato di circa quaranta miliardi e mezzo di euro con un +8,2% rispetto agli anni precedenti. Un indebitamento che in gran parte è riconducibile al fatto che le banche hanno riaperto i rubinetti del credito alle famiglie italiane.

Tra la fine del 2016 e la fine del 2017, ad esempio, gli impieghi bancari alle famiglie consumatrici per l’acquisto delle abitazioni sono aumentati dell’1,9 per cento, mentre i dati del credito al consumo, includendo anche le finanziarie, indicano un +8,3 per cento. La notizia è preoccupante anche in considerazione del ruolo economico rivestito dalle famiglie italiane. Una peculiarità rispetto ad altri paesi. Il sessanta per cento circa del Pil nazionale, infatti, è riconducibile ai consumi dei nuclei familiari. Visto che all’orizzonte si paventa il possibile aumento dell’Iva nel caso in cui scatteranno le clausole di salvaguardia per garantire gli impegni dell’Italia con l’Europa a rischio è la tenuta economica del paese e delle famiglie ubicate nelle realtà più in difficoltà del Paese.