Chi sono le partite iva, cosa fanno e quanto guadagnano in media per nuovi dati Mef 2022

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Chi sono le partite iva, cosa fanno e qu

Quanto guadagnano in media partite Iva

In quanti hanno scelto il regime forfettario, quello a cui viene applicata l'aliquota agevolata al 15% per redditi fino a 65.000 euro? E quanto guadagnano le partite Iva?

Arrivano i dati ufficiali sulle persone fisiche titolari di partita Iva che hanno presentato la dichiarazione. Stando a quanto dichiarato dal Ministero dell'Economia, sono circa 3,7 milioni. In questo numero rientrano imprenditori, lavoratori autonomi e agricoltori.

I contribuenti in regime fiscale di vantaggio sono quasi la metà dei titolari di partita Iva nel loro complesso. Infine, i soggetti aderenti al regime forfettario risultano circa 1,6 milioni, in linea con l'anno precedente. Vediamo quindi:

  • Quali sono i guadagni medi di una partita Iva in Italia

  • Quanto guadagnano in media partite Iva forfettarie

Quali sono i guadagni medi di una partita Iva in Italia

Secondo i dati ufficiali, sono circa 3,7 milioni le persone fisiche titolari di partita Iva che hanno presentato dichiarazione. Di questo elenco fanno parte imprenditori (32,2%), lavoratori autonomi (14,2%), agricoltori (6,4%). Come vedremo più specificatamente nel paragrafo successivo, al regime forfettario aderisce quasi la metà dei titolari di partita Iva. Sul versante dei guadagni, nel 2020 si registra un aumento dell'1,0% nei ricavi e compensi medi dichiarati.

La quota sale all'11,4% nel settore del commercio, soprattutto nel settore della ristorazione e in quello dell'acquisto degli alimentari. Le ragioni sono molteplici. Non solo la pandemia, ma anche le innovazioni antievasione, come la fatturazione elettronica, e il maggiore ricorso all'uso di mezzi di pagamento elettronici da parte dei consumatori. Da segnalare quindi che il valore aggiunto medio è aumentato dell'1,1% rispetto al periodo d’imposta precedente. Il reddito medio d'impresa o da lavoro autonomo è aumentato dell'8,6%.

Il reddito imponibile delle partite Iva ammonta a circa 18,9 miliardi di euro per un valore medio di 12.961 euro mentre l'imposta sostitutiva del 15% o 5% è stata pari a 2,3 miliardi di euro per un valore medio di 1.556 euro. Il Ministero dell'Economia ricorda che l'imposta sostitutiva assorbe l’Irpef, le addizionali regionali e comunali, l’Irap e non prevede l'applicazione dell'Iva.

Quanto guadagnano in media partite Iva forfettarie

In quanti hanno scelto il regime forfettario, quello a cui viene applicata l'aliquota agevolata al 15% per redditi fino a 65.000 euro? Ebbene, i contribuenti aderenti al forfettario sono circa 1,6 milioni. Il reddito imponibile è pari a circa 18,9 miliardi di euro per un valore medio di 12.961 euro. L'imposta sostitutiva del 15% (o 5% per i primi 5 anni di attività) è stata pari a 2,3 miliardi di euro per un valore medio di 1.556 euro.

Con questo regime fiscale, l'imposta sostitutiva assorbe l'Irpef, le addizionali regionali e comunali, l'Irap e non prevede l'applicazione dell'Iva.

Vale anche la pena ricordare che, dati ufficiali alla mano, i soggetti in regime fiscale di vantaggio, che hanno aderito entro il 2015, sono circa 98.000. Oltre l’81% degli utilizzatori dichiara un reddito imponibile positivo, per un ammontare complessivo di oltre 959 milioni di euro e un valore medio di 12.042 euro. Infine, l'imposta sostitutiva al 5% è pari a 48 milioni di euro per un ammontare medio di 604 euro.